Forerunner 745: la recensione di Dario Marchini

È uscito da poche settimane ma ha già tantissimi estimatori. Oggi parliamo del nuovo Forerunner 745 con Dario Marchini, creatore del blog corroergosum.it, giornalista e istruttore Fidal.

Introduzione

È difficile dare una definizione del nuovo Garmin Forerunner 745, perché è un prodotto che nasce dalla commistione di diversi strumenti dei quali è stato in grado di assorbire le migliori caratteristiche, come il Forerunner 245, dedicato alla corsa, con un design semplice e dimensioni ridotte. Ma questo nuovo device è pensato per il triathlon, come il Forereunner 945 e come naturale evoluzione del Forerunner 735XT, con una serie di funzionalità che lo rendono il prodotto di una nuova generazione.

forerunner 745 modelli

Le funzioni più interessanti per i runner

Forerunner 745 monta il nuovo sistema per la rilevazione del battito cardiaco Elevate (quarta serie), più preciso, in grado di ricavare dati metabolici più affidabili di tutti suoi predecessori, in tutte le discipline, e capace di fornire anche una previsione sul tempo di recupero post-allenamento più precisa.

Inoltre è in grado di suggerire, grazie alla nuova funzionalità Allenamento del giorno (che si attiva automaticamente dopo almeno dodici uscite), un allenamento personalizzato basato sullo storico delle proprie attività, sia per chi pratica una singola disciplina sia nel multisport.

Completano la sue caratteristiche avanzate barometro e pulsossimetro, elementi fondamentali per calcolare l’acclimatazione in quota (dopo una permanenza oltre i 1.700 mslm) e al calore (quando vengono superati i 24°C).

Per chi corre la caratteristica principe del nuovo Forerunner 745 è la funzione Run Track, che permette di registrare dettagliatamente i propri allenamenti in pista. Tutti i GPS dedicati al running (nessuno escluso) non possono avere una precisione minore o maggiore di 5 metri nella rilevazione civile. Caratteristica che li rende inutilizzabili lungo il tracciato di allenamento (o di gara) sulla pista di atletica. Ma non Forerunner 745.

Scegliendo la funzione Run Track (Corsa su pista) e pre-impostando la corsia (da 1 a 8) su cui si vuole correre, Forerunner 745 infatti registra fedelmente il tracciato, permettendo anche di salvare i propri lap manualmente o di caricare un allenamento pre-salvato. Scaricando poi la propria sessione su Garmin Connect è possibile visionare, su pc, tablet o smartphone, il tracciato e i dettagli delle sedute registrate. Una funzione rivoluzionaria, che si presuppone verrà anche implementata su tutti i devices di categoria superiore.

L’app Run Track permette di allenarsi in pista senza rinunciare alla precisione

Forerunner 745 per il triathlon

Passando dalle corsie della pista a quelle della piscina, per chi ama il triathlon o si dedica a sessioni di cross training, Garmin Forerunner 745 introduce anche la possibilità di calcolare il ritmo da mantenere in vasca, senza oltrepassare la fatidica soglia aerobica, grazie alla funzione Critical Swim Speed. Una serie di ripetute di 400 e 200 metri (e relativo recupero) grazie alle quali scoprire la propria velocità più efficiente e dare il meglio in gara o negli allenamenti in vasca.

Perché sceglierlo?

Queste sono le maggiori novità che caratterizzano Forerunner 745, oltre ad una nuova grafica ottimizzata e a menu facilmente accessibili. Ma la sua vera forza è racchiusa anche in tutte quelle proprietà ereditate da tutti i suoi predecessori e che lo rendono un prodotto affidabile e completo.

Misurazioni fisiologiche avanzate, come la stima del VO2max, le dinamiche di corsa o il sistema integrato di sicurezza per la rilevazione automatica degli incidenti. L’applicazione dedicata alla musica con memoria interna e compatibile con i maggiori servizi digitali, ma anche il servizio Garmin Pay grazie al quale aver sempre la possibilità di pagare ovunque senza la necessità di avere con sé euro o carte di credito.

Per chi ama programmare nel dettaglio gli allenamenti settimanali, Forerunner 745 permette di sincronizzare automaticamente attività indoor e outdoor, di corsa, nuoto e bici, oltre che da Garmin Connect, anche da altre app di allenamento come TrainingPeaks e TrainerRoad. Mentre i runner alle prime armi o che vogliono sperimentare nuovi piani di allenamento possono affidarsi alla guida di Garmin Coach, la funzione che offre programmi di allenamento gratuiti e personalizzabili per 5, 10 e 21 chilometri, studiati da Jeff Galloway, Greg McMillan e Amy Parkerson-Mitchell.

Non serve un vero perché per scegliere il nuovo Garmin Forerunner 745. Bisogna solo averlo al polso.