Primo Viaggio in Camper

Dirigersi ogni giorno verso una meta diversa e vivere ogni istante della vacanza all’insegna dell’avventura: questi sono soltanto alcuni dei principali motivi per viaggiare in camper, una vera e propria casa con le ruote che offre tutto il necessario per una vacanza on the road a contatto con la natura.

Per rendere la vostra prima esperienza unica e indimenticabile è necessario seguire alcuni accorgimenti: ecco i consigli per il primo viaggio in camper che vi permetteranno di arrivare preparati al giorno della partenza e affrontare la strada con maggiore serenità.

5 Consigli per il Primo Viaggio in Camper

Il primo consiglio per viaggiare in camper da neofiti è accertarsi che il mezzo sia veramente pronto: un check sullo stato del motore e i livelli di acqua e olio è assolutamente necessario per partire in condizioni di massima sicurezza. Importante è anche ricordarsi di caricare le batterie necessarie per i servizi elettrici ed assicurarsi che frigorifero e wc chimico siano perfettamente funzionanti.

Dopo aver rifornito d’acqua i serbatoi sarete pronti a partire, ma siete sicuri di aver pianificato al meglio ogni aspetto della vostra avventura on the road? Ecco alcune delle cose da sapere prima di viaggiare in camper se siete alla prima esperienza:

1. DOVE ANDARE
Se vi state preparando ad affrontare il primo viaggio in camper vi serviranno alcuni consigli sui luoghi in cui fare pratica: iniziare da località vicine al luogo in cui si abita o fare alcuni giri di ricognizione in una zona poco trafficata potrà aiutarvi a prendere confidenza con il mezzo e a districarvi tra le principali difficoltà di guida che potrete incontrare durante il tragitto.
Per quanto riguarda la destinazione avete soltanto l’imbarazzo della scelta: potete optare per mare o montagna, colline o città d’arte, in Italia o all’estero: valutate attentamente le vostre esigenze e quelle dei passeggeri, analizzando le principali mete anche in funzione della presenza di bambini, animali e nel rispetto delle norme dei paesi verso cui vi dirigerete.

2. COME SCEGLIERE IL MEZZO
Ogni mezzo è dotato di diverse caratteristiche e optional per il comfort. Valutate attentamente soprattutto le dimensioni per viaggiare nella massima libertà, con degli spazi adeguati sia per i bagagli che per il tempo libero durante la vacanza. Se la vostra idea di viaggio prevede itinerari e soste in mezzo alla natura, ma soprattutto la percorrenza di strade strette o sentieri montani, sarebbe più opportuno scegliere un mezzo di dimensioni non troppo grandi, così eviterete qualsiasi ingombro nell’affrontare i percorsi più tortuosi.

3. COSA PORTARE
Se non avete alcuna esperienza di vacanze on the road, vi serviranno certamente alcuni consigli su cosa portare in camper. Non è necessario caricare eccessivamente il mezzo, è sufficiente selezionare invece con metodo il bagaglio per ogni evenienza. Tra gli elementi indispensabili vi sono sicuramente stoviglie e posate e tutto il necessario per preparare i pasti principali, senza dimenticare tutto l’occorrente per pulire e igienizzare.
Mettete in valigia l’abbigliamento più indicato alla stagione in cui partirete, senza dimenticare ciò che serve per la notte, da federe e cuscino, fino a piumini e sacchi a pelo, molto più pratici delle lenzuola se viaggerete al freddo.
Immancabili i kit di pronto soccorso con bende, cerotti e disinfettanti e la cassetta degli attrezzi, fondamentale per le piccole riparazioni e per affrontare eventuali imprevisti, soprattutto quando si è lontani dai centri abitati.

viaggiare in camper consigli

4. COME PIANIFICARE IL VIAGGIO
Uno dei più importanti consigli per organizzare il primo viaggio in camper in condizioni di totale sicurezza e comfort è imparare a pianificare: sapere esattamente dove andare e scegliere in anticipo le località in cui sostare, inclusi i campeggi o le aree attrezzate, vi aiuterà a rendere più piacevole la vostra esperienza e ad evitare gli imprevisti. Scegliere un navigatore per camper può essere il modo più pratico per programmare le vostre mete: i dispositivi Garmin vi suggeriscono le più interessanti località da visitare o in cui fermarvi, grazie anche alle immagini satellitari BirdsEye che con una visualizzazione fotografica dall’alto, chiara e ad alta risoluzione, vi aiutano a trovare anche i percorsi più nascosti.

5. LE REGOLE DA RISPETTARE
Tra le più importanti regole che deve seguire un buon camperista vi è sicuramente quella della sosta. In camper puoi fermarti dove vuoi ma non puoi sostare per più di qualche ora. In caso di sosta nei centri urbani ricordatevi di non parcheggiare in corrispondenza di monumenti o esercizi commerciali e, al di fuori dei centri abitati, verificate che le aree di sosta siano effettivamente gratuite.
Fondamentale è anche il rispetto dei vicini, soprattutto se si sceglie la vacanza in campeggio: evitate di sostare troppo vicino agli altri mezzi e i rumori molesti.