L’importanza del localizzatore satellitare. Anche se non siete alpinisti

Il localizzatore satellitare è un dispositivo tecnologico che permette di individuare l’esatta posizione di un oggetto o una persona. Per farlo, si affida appunto alla rete satellitare.
Garmin inReach è anche un localizzatore satellitare e ci permette, ad esempio, di seguire in tempo reale gli spostamenti degli ambassador Garmin. Come Hervé Barmasse, che in questi giorni è impegnato nel tentativo di arrivare in vetta al Gasherbrum IV.

Hervé Barmasse - Garmin inReach Mini

Stefano Gregoretti, Simone Moro, Tamara Lunger, Hervé Barmasse sono da tempo amici di Garmin. Impegnati nelle loro sfide estreme, dall’Artico al deserto della Namibia, dallo Shisha Pangma al Nanga Parbat, ci hanno dimostrato quanto sia importante avere con sé un localizzatore satellitare come Garmin inReach.
Più di una volta si sono trovati in situazioni di difficoltà e riuscire non solo a comunicare ma anche a inviare la propria posizione è stato fondamentale.

E anche quando di difficoltà non ce ne sono state, il localizzatore satellitare è stato uno strumento utilissimo per permettere a noi, a voi, e ai famigliari cari a casa, di seguire i loro spostamenti in tempo reale. Così è stato molto semplice vedere i loro avanzamenti, le soste e seguire live il loro arrivo a destinazione!

Simone Moro e Tamara Lunger Gora Pobeda - Garmin inReach

L’innovazione di Garmin inReach e Garmin inReach Mini si chiama Iridium, una rete satellitare che può garantire la copertura totale della superficie terrestre. Ovunque voi siate, fosse anche l’angolo più sperduto del pianeta, potrete sempre far sapere a chi vi segue dove siete, proprio grazie al localizzatore satellitare di inReach e, cosa altrettanto importante, comunicare con chiunque in modo bidirezionale, soccorsi compresi.

È vero, Stefano, Simone, Tamara ed Hervé si spingono con le loro spedizioni in zone davvero remote e poco accessibili. Ed è vero anche che la maggior parte di voi difficilmente si troverà in condizioni così estreme, ma è vero anche che un localizzatore satellitare è utile e importante in tante altre situazioni.

Se amate andare in barca, ad esempio, o fare trekking in montagna, saprete bene che non è raro trovarsi in zone in cui manca la copertura di rete per il vostro smartphone. E anche se non fare Gregoretti o Barmasse di cognome, c’è qualcuno a casa che potrebbe voler sapere dove siete.

In montagna così come in mare aperto, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo e sapere di essere rintracciabile sempre e comunque, ne siamo certi, è una sicurezza in più anche per voi.

L’unico localizzatore satellitare che vi assicura la copertura al 100% è Garmin inReach.

Oggi, poi, potete scegliere tra Garmin inReach e Garmin inReach Mini, che racchiude tutte le principali funzionalità di inReach in un dispositivo più compatto, leggero e di dimensioni ridotte. Ideale per chi corre, fa sport e ha bisogno di spostarsi evitando pesi o ingombri eccessivi, senza però rinunciare a muoversi in sicurezza.

Garmin inReach Mini

Impostare la vostra traccia è semplicissimo e i costi dell’abbonamento, sono molto più abbordabili di quanto possiate pensare.
La sicurezza è nelle vostre mani.

Condividi