Simone Moro e Tamara Lunger in vetta!

È vetta per Simone Moro e Tamara Lunger!
Prima invernale del Gora Pobeda (Pik Pobeda), 3003 m., la montagna più alta della catena dei monti Cerskij, nel posto più freddo al mondo, in piena Siberia, al Circolo Polare Artico.
In 7 ore circa, alle 15.37 ora locale, Simone e Tamara sono arrivati in vetta e in 11 ore totali erano già al CB. Tutto in velocità!
Per noi, che ci siamo appassionati alla Siberia Winter Expedition 2018 fin dai preparativi, che abbiamo aggiornato costantemente la loro traccia inReach per seguirli nei loro spostamenti, questa è una bellissima notizia!
Simone e Tamara sono stanchi, infreddoliti, ma stanno bene e sono felici! 
E noi con loro.

Simone Moro e Tamara Lunger
“Ha nevicato tutto il giorno ma c’era visibilità, tanto tanto tanto freddo, quanto non so! Controlleremo e vi faremo sapere.” Questo il commento a “caldo” inviato da Simone e Tamara una volta arrivati al villaggio dei nomadi, che li hanno presto recuperati al loro CB e riportati con le motoslitte nelle loro baracche.
“Siamo infinitamente grati del supporto dei nomadi!”.

Il nostro Matteo Zanga era con loro. Questo il commento che ci ha inviato!
“È stata una lunga attesa, ma ne è valsa la pena! Nel frattempo abbiamo imparato a vivere come gli allevatori nomadi! Le notti in tenda sono state molto dure, con -40 gradi. Ma ora siamo scesi al villaggio e stiamo bene. Speriamo di partire domani ma forse non riusciremo a guadare un fiume gelato dal quale è fuoriuscita dell’acqua. In ogni caso avremo sempre il tracciamento inReach e potrete seguirci. Se va tutto bene raggiungeremo la città di Yakusk in 24 ore da domattina, e li ci riconnetteremo al mondo!”

Condividi