Garmin inReach Mini: il localizzatore satellitare che sta in una tasca

Garmin inReach Mini è un localizzatore satellitare, piccolo, leggero, funzionale. Vi consente non solo di comunicare in qualunque posto vi troviate, ma anche di essere sempre rintracciabili.
La tecnologia oggi ci permette di fare cose che fino a pochi anni fa non avremmo neppure immaginato. E viene da chiedersi: “Ma come facevamo prima?”.

Garmin inReach Mini - Localizzatore satellitare

“Ma prima, come facevamo?”

Iperconnessi, multimediali, fruitori di informazioni immediate: le nuove generazioni difficilmente concepiscono un mondo senza smartphone o tablet. Tanto che spesso sono loro a chiederci: “Ma prima, come facevate?”.

Come facevate a non perdervi, a contattare un amico se era fuori casa, a conoscere le condizioni meteo solo due volte al giorno guardando il telegiornale, a cucinare senza le ricette di YouTube!

Certo, 20-30 anni fa il mondo era diverso, qualcuno dice… “migliore” e forse è vero, sotto certi aspetti. Ma era davvero meglio dover cercare una cabina telefonica per chiamare un amico? O non riuscire a mettersi in contatto con qualcuno in caso di emergenza?

È innegabile che la tecnologia, con i suoi progressi, ci abbia messo a disposizione nuove opportunità. Alcune utili, altre magari meno. Alcune indispensabili, come quelle da cui dipende la vostra sicurezza.

Garmin inReach Mini - Localizzatore satellitare

Garmin inReach Mini: comunicare, sempre

La possibilità di poter comunicare anche dove non c’è copertura telefonica, di segnalare un’emergenza o di permettere a chi sta a casa di essere aggiornato in tempo reale sulla vostra posizione, è una di queste.

Garmin ne ha fatto un dispositivo: Garmin inReach MIni.
Un localizzatore satellitare piccolo e leggero, ma resistente, altamente funzionale e tecnologico, che chiunque – dagli alpinisti esperti agli escursionisti principianti – può infilare nello zaino o in tasca prima di un’uscita in montagna.

inReach Mini è lo strumento che, così come il cellulare per la vita di tutti i giorni, sta rivoluzionando il mondo dell’outdoor.

Grazie alla copertura globale del sistema IRIDUM combinata al sistema di posizionamento GPS, Garmin Inreach Mini si connette ovunque permettendo di lanciare un messaggio di SOS al centro di monitoraggio e recupero. Non un semplice avviso di emergenza ma la possibilità di una comunicazione bidirezionale, che vi permette di dialogare con il team di soccorso e anche di inviare la nostra posizione. Un’opportunità che spesso fa la differenza.

A cosa serve un localizzatore satellitare?

Garmin inReach Mini è un efficiente localizzatore satellitare, utile non solo in caso di soccorso. Anche durante una normale escursione vi permette di condividere la posizione in tempo reale. Familiari e amici che vi seguono da casa possono verificare km dopo km dove siete e come state procedendo sui sentieri. Tutto grazie alla funzione Mapshare, attivabile dal portale di inReach.
Con Mapshare potete invitare chiunque a seguire la vostra escursione “live” tramite un link, che si può monitorare da pc, smartphone, via mail o direttamente dal proprio profilo Facebook.

Garmin inReach Mini - Localizzatore satellitare

Potete impostare direttamente dal prodotto l’intervallo di tempo in cui inviare la vostra posizione: ogni 2 minuti, per avere una fedele rilevazione, fino a 4 ore di intervallo se avete necessità di risparmiare la batteria.

Con MapShare e il localizzatore satellitare Garmin inReach i vostri familiari potranno sapere in ogni momento dove vi trovate, ma anche inviarvi messaggi direttamente dal portale.

Ovviamente il sistema incide sulla tariffa di inReach Mini che, anche come localizzatore satellitare si appoggia a formule ad hoc di abbonamento.

I costi però dipendono, in questo caso, dall’uso che ne volete fare.

Quanto cosa la funzione di localizzatore satellitare?

Se avete necessità di condividere spesso la vostra posizione, magari per documentare passo passo un’uscita, vi consigliamo un abbonamento RECREATION, che comprende già il servizio.

Se invece vi è sufficiente utilizzare MapShare di rado, meglio la formula SAFETY, pensato per chi utilizza il localizzatore satellitare principalmente in caso di emergenza. Prevede, per l’invio della posizione su MapShare, un costo di 0,10 cent per ogni punto rilevato/condiviso. In questo caso, il familiare o l’amico che vi segue da casa e vuole identificare la vostra posizione, può cliccare il tasto “PING” sulla pagina di MapShare per ricevere il punto rilevato, con impatto minimo sui costi.

Insomma, una cosa è certa, che sia utilizzato come dispositivo di emergenza, come comunicatore o localizzatore satellitare, la sicurezza che può offrirvi inReach Mini durante la vostre uscite non è sostituibile da nessun altro prodotto di telefonia mobile.

Come facevate prima?

Condividi