GEOS: 2mila richieste di soccorso all’anno, nella sola Europa.

Se siete appassionati di montagna sapete bene che la copertura del cellulare non è sempre garantita. Anzi, le zone d’ombra sono facilissime da incontrare: anche oggi, anche in posti vicini a centri abitati.
Vi siete mai chiesti come potreste comunicare se non con il vostro telefono cellulare?

Con il nuovo Garmin inReach mini e la connessione alla rete satellitare Iridium, potete comunicare ovunque nel mondo con messaggi, email, tracking dei percorsi e, soprattutto, inviare richieste SOS se necessario. Con l’attivazione del messaggio di SOS, la vostra posizione viene immediatamente inviata al centro di monitoraggio internazionale GEOS, in grado di garantire operazioni di recupero in 130 paesi nel mondoe di comunicare con chiunque con 210 lingue e dialetti.

Messaggio SOS e bidirezionalità
Il messaggio SOS di emergenza e la posizione vengono immediatamente gestite dal centro, che attiverà la macchina dei soccorsi, informando le autorità locali e i team di recupero adeguati al tipo di esigenza. Tutto questo comunicando in tempo reale con chi è in pericolo, richiedendo informazioni sulla gravità dell’evento, informandolo e tranquillizzandolo su i tempi previsti di arrivo dei soccorsi e sanitari.

Una funzione, quella bidirezionale, che rende la serie Garmin InReach unica nel mondo.

Garmin outdoor inReach Mini

GEOS, Centro Internazionale di gestione emergenze
Il centro GEOSS, ogni giorno, riceve mediamente 3 richieste di SOS, 80% della terra ferma (un buon 17% dal mare), con un picco nei mesi estintivi, quando le persone sono più portate a svolgere attività all’aria aperta. Basta guardare il Tg la domenica sera durante l’estate per rendersi conto di quanti pericoli possono esserci in montagna, sia per trekker e alpinisti professionisti, sia per i semplici amanti delle passeggiate.
Il centro è ovviamente attivo 365 giorni l’anno, h24 e dalla sua fondazione ha gestito più di 2.000 richieste di SOSin Europa e più di 7000 nel resto del mondo, garantendo soccorso in 130 Paesi diversi.

L’invio di SOS, però, è solo una delle funzioni di Garmin inReachche rendono più sicure le vostre attività. La possibilità di inviare messaggi e condividere su i social il vostro percorso, permette a chi vi aspetta a casa di conoscere sempre la vostra posizione in tempo reale.
Mediamente in un anno vengono inviati 35 milioni di messaggi con inReach.

inReach Mini: la tranquillità in palmo di mano
Grazie alle dimensioni ridotte di Inreach Mini, da oggi la possibilità di comunicare ovunque è garantita con il minimo ingombro. Inreach Mini è pensato per accompagnarvi in Mountain Bike, nello zaino, in barca o in qualsiasi altro mezzo a motore.
Garmin InReach Mini, inoltre, ha batteria con durata illimitata, dai 20 giorni fino a 1 anno mantenendo il prodotto in stand by.

Condividi