3 esercizi per allenare gli addominali bassi (e non solo)

Gli esercizi per gli addominali bassi sono i più richiesti ma, in realtà, parlare di esercizi specifici per gli addominali bassi è improprio. Se vogliamo allenare gli addominali occorre lavorare su tutte le fasce muscolari che li compongono, come ci spiega Fabio Inka di Impacto Training.

I muscoli addominali lavorano sempre in sinergia. Il loro ruolo anatomico è quello di consentire al busto di muoversi sul bacino, e viceversa. Quando facciamo esercizi per gli addominali bassi in realtà stiamo allenando tutti i muscoli addominali. Esistono, è vero, esercizi differenti per stimolare i vari muscoli in modo predominate rispetto ad altri, ma certamente non esclusivo.

Leggi anche: Come avere addominali scolpiti? I consigli del personal trainer e gli esercizi da fare

Sfatato il mito degli esercizi dedicati solamente ad allenare gli addominali bassi, ecco di seguito tre esercizi che ci aiutano invece a lavorare sui diversi muscoli addominali, non solo quelli bassi.

1. Side Plank With Knee Crunch

Il plank è un esercizio per addominali in isometria e questa variazione stimola in particolare gli addominali obliqui interni ed esterni.

Partenza
Sdraiati su un fianco, gambe distese, gomito poggiato a terra, una mano sul fianco e l’altra dietro la nuca.

Esecuzione
Sollevate il busto, inizialmente aiutandovi con l’appoggio del gomito, flettete la gamba portando il ginocchio al petto. Ripetete stando sdraiati sull’altro fianco.

2. Flutter Kick

Un esercizio per stimolare in particolare il trasverso, il retto dell’addome e gli addominali obliqui interni ed esterni.

Partenza
Sdraiati a terra, la zona lombare appoggiata completamente al pavimento, gambe sollevate in modo da non formare alcun arco nella zona lombare.

Esecuzione
Muovete le gambe a forbice.

3. Roll-up Bent Knee

Un esercizio per stimolare in particolare il trasverso, il retto dell’addome e il quadrato dei lombi.

Partenza
Schiena a terra, gambe leggermente divaricate e braccia distese verso la testa.

Esecuzione
Sollevate il busto fino a raggiungere la posizione seduta, mantenendo la schiena piatta e le braccia distese, sempre vicino alla testa durante tutta la durata dell’esercizio. Quindi scendete lentamente inarcando la schiena e fino a che non tocca terra. E ripartite.