Che cos’è il Trail Running e Come Iniziare

Il trail running è una disciplina completa che richiede concentrazione e prudenza: a differenza della corsa su asfalto, si pratica prevalentemente in mezzo alla natura, non necessariamente in alta montagna, ma di sicuro lontano dalle piste di atletica!

Se i soliti percorsi di allenamento vi annoiano e avete spirito di avventura, è un’attività sportiva che potrebbe regalarvi nuove emozioni: sterrato, ghiaia, erba o sentieri in alta quota, qualsiasi luogo sceglierete per iniziare a fare trail running dovrete prepararvi al meglio ed equipaggiarvi nel modo giusto, ecco alcuni consigli da seguire se siete alle prime armi.

Come Iniziare con il Trail Running: Consigli per Principianti

Avvicinarsi al trail running significa approcciarsi a diverse tipologie di percorsi e soprattutto adattare i ritmi di corsa al terreno: se è vero che è possibile trovare percorsi off-road anche in aree urbane, raggiungendo parchi sconfinati o aree verdi poco lontano dal centro della città, la maggior parte dei tracciati su cui correre sono irregolari e piuttosto impegnativi. Per questo motivo è indispensabile prepararsi mettendo in pratica alcuni importanti accorgimenti, eccone alcuni:

Come correre nel trail running
Concentratevi sulla frequenza e il ritmo piuttosto che sulla velocità. Indispensabile è la costanza del passo, breve e frequente, fondamentale è muoversi con massima agilità per affrontare al meglio i dislivelli spesso importanti che si incontrano ad ogni uscita. Non escludete di dover camminare: correre in montagna implica spesso affrontare salite ripide, per questo rallentare il ritmo vi aiuterà a recuperare e risparmiare le energie per il resto del tragitto.

Quanto devo correre
L’allenamento per il trail running non richiede velocità, meglio prediligere la durata. Per iniziare è consigliabile non esagerare, riducendo il chilometraggio che si percorre abitualmente, con il tempo sarà necessario abituarsi a “stare sulle gambe” più a lungo per migliorare fiato e resistenza, senza preoccuparsi del ritmo. Indossare un cardiofrequenzimetro al polso vi consentirà di monitorare il passo, per correre con regolarità: i wearable Garmin vi aiutano a tenere sotto controllo la frequenza cardiaca e a capire se state andando fuori soglia, permettendovi di ottimizzare la vostra esperienza con informazioni dettagliate su distanza, andatura e profilo altimetrico.

Affronta le tue uscite di trail running con i wearable outdoor di Garmin

Quali percorsi scegliere
Se intendete iniziare a praticare il trail running ma le salite non sono il vostro forte, è meglio che vi adattiate con gradualità allo sforzo: è consigliabile allenarsi su percorsi con diverse pendenze o leggeri saliscendi per abituare il corpo ad allenamenti più impegnativi e permettergli di creare gli adattamenti necessari per sviluppare potenza e forza.

come approcciarsi al trail running

Tecnica
Quando si corre sui sentieri per la prima volta è fondamentale prestare attenzione soprattutto a dove si mettono i piedi: non stiamo parlando soltanto di una vera e propria tecnica di corsa, ma della necessità di guardare a terra e proteggersi da infortuni. Per evitare falsi appoggi, soprattutto quando la bellezza della natura ci porta a distogliere lo sguardo dal suolo, è indispensabile concentrarsi sul tracciato, guardando verso il basso: come cambia il fondo su cui allenarsi è indispensabile modificare anche la postura, con le braccia leggermente più larghe per migliorare l’equilibrio e appoggi irregolari nei tratti più tecnici. Se il fondo è sconnesso non è necessario infatti appoggiare il tallone, meglio procedere soprattutto di avampiede, con passi brevi e frequenti.

Che attrezzatura portare
Avere il giusto equipaggiamento è indispensabile per avvicinarsi alla corsa in montagna in sicurezza. L’attrezzatura per correre quando si percorrono sentieri in alta quota include innanzitutto lo zaino idrico, fondamentale per approvvigionarsi di acqua nei percorsi più lunghi e portare con sé tutto il necessario. Particolarmente utile è integrare al proprio bagaglio, oltre ovviamente ad un orologio GPS adatto per la corsa, un dispositivo di sicurezza satellitare, essenziale per essere sempre connessi anche in assenza di segnale: i dispositivi satellitari Garmin InReach vi permettono di avventurarvi in luoghi remoti senza il timore di perdervi, fornendo in qualsiasi momento indicazioni precise sulla vostra posizione, così potrete godervi le uscite in completa sicurezza. InReach Mini, in particolare, con solo 100 g di peso è l’ideale per i trail runner.

Non resta che scegliere la prossima meta e mettersi in gioco in nuove avventure trail, con un Garmin al polso ovviamente!

Inizia i tuoi primi trail con un Garmin al polso