Stress da Rientro: 5 Consigli per Affrontarlo

Tornare al lavoro e agli obblighi della vita quotidiana dopo un periodo di vacanza o di ferie rappresenta per molti un momento delicato che può generare stati d’ansia, stanchezza, perdita del sonno e una generale difficoltà a mantenere alto il livello della concentrazione.

Ѐ la cosiddetta Sindrome da Rientro, una condizione di stress, in genere passeggera, che può durare da qualche giorno fino ad alcune settimane e che tende a regredire man mano che ci si riabitua alla quotidianità ma che può influire negativamente sulla qualità della vita. Ѐ quindi necessario non trascurare i sintomi e agire in maniera da limitare al massimo le conseguenze sull’umore e sul proprio stato di forma.

Ma come combattere lo stress da rientro? Sconfiggere il generale senso di apatia e mancanza di motivazioni è possibile: occorre però tenere a mente alcuni principi generali e mettere in pratica una serie di iniziative per ridurre la durata di questa condizione e riacquistare quanto prima serenità d’animo e vigore.

I fitness tracker Garmin sono in grado di fornire un fondamentale contributo per il monitoraggio e la gestione del proprio benessere in ogni situazione. Grazie a funzioni avanzate basate sulla frequenza cardiaca, come la body battery e la qualità del sonno, i wearable Garmin rilevano tutti i parametri utili a comprendere il proprio stato di forma e a capire quando è il momento di fare una pausa rigenerante.

Monitora corpo e mente con gli smartwatch Garmin per il wellness

Come combattere lo stress da rientro

Per superare la sindrome da rientro, detta anche post-vacation blues, occorre innanzitutto saper anticipare e riconoscere tempestivamente i sintomi dello stress, un fenomeno che può essere definito come la risposta con cui il nostro organismo reagisce ad una condizione di squilibrio tra gli stimoli e gli obblighi che arrivano dall’esterno e le risorse che abbiamo a disposizione per gestirli e contrastarli.

Ecco dunque alcuni utili consigli per combattere lo stress da rientro dalle vacanze e ripartire da subito con la giusta energia.

  1. Riprendete con gradualità. La prima importante raccomandazione riguarda la necessità di evitare bruschi cambiamenti di ritmo nel rapporto tra relax e attività. Tornare dalle ferie la sera prima della riapertura dell’ufficio, ad esempio, può non essere una buona idea: il poco tempo a disposizione per riadattarsi rischia infatti di acuire il senso di stanchezza e inadeguatezza tipico dello stress di rientro. Ѐ invece essenziale concedersi almeno un giorno di assestamento, un periodo cuscinetto utile per avvicinarsi con calma e gradualità alle responsabilità e agli obblighi cui si va incontro.
  1. Stabilite delle priorità. Al ritorno dalle ferie troverete ad attendervi una serie di incombenze riguardanti non solo il lavoro che avevate messo momentaneamente in pausa, ma anche nuovi compiti da svolgere. Questo potrebbe aumentare il malumore e l’impressione di non essere in grado di far fronte a tutti gli impegni. Niente paura: non lasciatevi sopraffare dall’ansia, evitate di cercare di risolvere tutto subito e stabilite delle priorità che vi consentano di evadere la mole di lavoro un po’ alla volta.
  1. Monitorate la qualità del sonno. Quando si è in vacanza, le giornate sono generalmente più rilassanti e meno scandite da obblighi e scadenze: si ha inoltre la possibilità di rispondere al bisogno di riposare a seguito di un periodo di intensa attività, dormendo più a lungo e senza l’assillo della sveglia mattutina. Un buon metodo per affrontare lo stress da rientro è quello di curare la qualità del sonno, dormendo un numero sufficiente di ore e abituandosi ad andare a letto presto nei giorni che precedono la ripresa delle consuete mansioni.
  1. Affidatevi a una dieta sana. Vacanze e feste comandate sono momenti nei quali si è soliti fare qualche strappo alla regola e concedersi qualche peccato di gola in più. Ma per superare lo stress da rientro è fondamentale affidarsi a una dieta equilibrata, mettere da parte alcol e zuccheri in eccesso e alimentarsi con un adeguato apporto di fibre, proteine e carboidrati. Tutto ciò consentirà al vostro organismo di ristabilire quanto prima il giusto equilibrio e fornire le energie necessarie per affrontare le giornate.
  1. Esercizio fisico. Durante le ferie può capitare di allenarsi con minore frequenza. Ѐ importante riprendere l’attività fisica in palestra o all’aria aperta per smaltire le tossine e qualche chilo di troppo accumulato a tavola. Ma attenzione: evitate carichi eccessivi, perché potreste ritrovarvi nella situazione di dover far fronte, oltre che alla stanchezza mentale tipica del post-vacation blues, anche a quella fisica. Praticate discipline rilassanti come lo yoga o gli esercizi di respirazione consapevole, dedicate ampio spazio allo stretching e, soprattutto, cercate di allenarvi in compagnia: la socialità è un’ottima medicina per superare la sindrome da rientro.
come combattere lo stress da rientro vacanze

Gli smartwatch della serie Venu sono perfetti per curare al meglio il rapporto tra benessere mentale e forma fisica, grazie alle funzioni di monitoraggio della frequenza cardiaca, del livello di stress e della qualità del sonno, vi permettono di ritrovare rapidamente il vostro stato di forma e affrontare gli impegni quotidiani con vigore e ottimismo.

Ritrova il tuo equilibrio fisico e mentale con gli smartwatch Garmin Venu