2 funzioni Garmin dedicate alla vostra sicurezza durante la corsa

Per quanto la corsa all’aria aperta, ad ogni ora del giorno e in ogni condizione meteo, sia un’ottima cosa per la mente e il corpo, è importante tenere in considerazione anche l’aspetto della sicurezza personale.

Ne abbiamo già parlato dando alcuni consigli alle nostre runner, ma pensateci. Spesso, l’unico momento in cui si ha la possibilità di uscire a correre è quando fuori è ancora buio, prima di andare al lavoro o la sera tardi. Inoltre, quando la nostra tabella di allenamento prevede il lungo, ci si allontana inevitabilmente da casa e si prendono strade poco battute.

In situazioni come queste c’è il rischio di incappare in un incidente di salute o spiacevoli incontri. Ecco perché, ormai da anni, i nostri orologi per la corsa sono dotati di funzioni dedicate alla sicurezza, come il LiveTrack, il Rilevamento degli incidenti e l’invio di richieste di emergenza.

Che cos’è il LiveTrack?

Il LiveTrack condivide in tempo reale la vostra posizione GPS mentre state correndo – o svolgendo una qualsiasi altra attività -, in modo che amici e familiari possano seguirvi da remoto ovunque vi troviate1. Questo non è solo un ottimo modo per consentire ai vostri fan più accaniti di fare il tifo per voi durante le gare, ma offre anche a voi e ai vostri cari la massima tranquillità durante gli allenamenti.

Per avviare una sessione di LiveTrack, è sufficiente associare l’orologio Garmin compatibile con l’app Garmin Connect e attivare LiveTrack per l’attività cronometrata. Durante la configurazione, selezionando l’opzione di avvio automatico, tutte le future attività di corsa iniziate tramite quell’orologio condivideranno automaticamente una sessione LiveTrack ai contatti selezionati.

Una volta avviata un LiveTrack, Garmin Connect invierà automaticamente un link ai contatti identificati via e-mail, SMS, GroupTrack o Twitter. Attraverso questo link, i contatti possono aprire una pagina web che mostra una mappa con la posizione in tempo reale del dispositivo Garmin collegato.

Che cos’è il rilevamento degli incidenti e l’assistenza?

Gli orologi da corsa Garmin dotati della funzione di rilevamento degli incidenti sono in grado di rilevare quando si verifica un cambiamento drastico nel movimento durante la registrazione di un’attività GPS cronometrata1. In breve, è in grado di capire se siete caduti o è avvenuto un incidente. Se questo si dovesse verificare, l’app Garmin Connect sullo smartphone abbinato all’orologio Garmin può inviare messaggi di testo ed e-mail automatici con il nome e la posizione GPS fino a tre contatti di emergenza.

Quando viene rilevato un potenziale incidente, sul dispositivo e sullo smartphone associato viene visualizzato un messaggio che vi informa dell’invio imminente (dopo 30 secondi) dell’SMS di emergenza. In caso non fosse necessario ricevere assistenza, è comunque possibile annullare l’invio del messaggio.

Per attivare il rilevamento degli incidenti, è necessario prima associare il wearable Garmin all’app Garmin Connect sullo smartphone e impostare l’elenco dei contatti di emergenza. Quando si corre, è necessario avere con sé il telefono affinché la notifica di rilevamento dell’incidente venga attivata e inviata ai contatti e, inoltre, lo smartphone deve essere dotato di un piano dati e deve trovarsi in un’area con copertura di rete. Infine, i contatti di emergenza devono essere in grado di ricevere SMS (possono essere applicate le tariffe standard per i messaggi di testo).

Correre è una questione di libertà. Dovreste sentirvi in grado di uscire e allenarvi senza dover pensare anche ad eventuali problemi relativi alla vostra sicurezza. Quando indossate un orologio Garmin con queste funzioni vi potete concentrare sulla sfida che vi attende, senza preoccupazioni.

1 Se abbinato a uno smartphone compatibile. Per i requisiti e le limitazioni delle funzioni di sicurezza e tracciamento, vedere Garmin.com/safety. Il rilevamento degli incidenti non è disponibile per tutti i profili di attività GPS degli orologi Garmin. È disponibile solo per le attività di camminata, corsa e ciclismo all’aperto.