Skip navigation links

GPS per il trekking: ecco i migliori e qualche consiglio

Quali sono i migliori GPS per il trekking? Dipende. Ci sono molti modi di vivere l’outdoor e ciascuno di questi richiede un dispositivo diverso, per dimensioni, portabilità e funzioni. Per fortuna c’è Garmin che, tra orologi, portatili e dispositivi per la comunicazione e la sicurezza, ha sempre uno strumento adatto alla situazione.

Avere un GPS per il trekking è ormai indispensabile

Il GPS per il trekking è uno strumento indispensabile per le attività di escursionismo, sia che vi avventuriate sulle cime alpine o che vi dilettiate a vagare per i boschi alla ricerca di funghi. Infatti, uno strumento GPS vi consente:

  • la geolocalizzazione, per rilevare la vostra posizione in tempo reale. In montagna, poter conoscere e comunicare sempre la propria posizione è, prima di tutto, una questione di sicurezza, ed ecco perché portare con se un GPS per il trekking è indispensabile;
  • la navigazione, per conoscere la direzione da prendere e, ad esempio, la distanza dalla vostra destinazione, registrare punti di interesse o tornare al punto di partenza se vi siete persi;
  • la creazione di percorsi, sulla base di mappe precaricate;
  • l’archiviazione delle tracce, con le relative informazioni su distanza, dislivello, pendenza;
  • la consultazione delle condizioni meteo in tempo reale, grazie al barometro integrato.

I GPS per il trekking Garmin

I dispositivi Garmin sono considerati tra i migliori GPS per il trekking. E non è un caso. È grazie agli strumenti di navigazione che il nome Garmin è famoso nel mondo e in questi anni, coerenti con la nostra mission, li abbiamo costantemente migliorati, fino ad ottenere il massimo della funzionalità e della tecnologia. Ad oggi, i nostri fiori all’occhiello, nell’ambito dei GPS per il trekking, sono:

gps trekking orologi e portatili

Garmin fēnix 6, orologio GPS per l’outdoor e lo sport

Il fēnix 6 è il migliore GPS per il trekking se siete alla ricerca di un dispositivo indossabile, discreto, affidabile e completo di tutte le funzionalità necessarie per le attività outdoor. Inoltre, se siete anche sportivi, se in montagna volete monitorare le vostre prestazioni, se cercate un orologio che vi accompagni non solo durante i trekking ma anche, con stile ed eleganza, nella vita di tutti i giorni, allora fēnix 6 è una scelta obbligata.

Garmin fēnix 6 è un orologio GPS adatto per ogni tipo di attività outdoor, compreso ovviamente il trekking. Nelle versioni fēnix 6 Pro e Sapphire è precaricata le mappa topografica TopoActive Europe che, essendo compilata con il database OpenStreetMap (OSM), fornisce riferimenti per le attività all’aperto e ricreative in 47 paesi europei. Avrete direttamente al polso un orologio cartografico per il trekking da sfruttare in estate mentre, durante l’inverno, potrete contare sul database precaricato di oltre 2.000 impianti sciistici internazionali con indicazione delle piste e del livello di difficoltà. Grazie all’altimetro barometrico, al barometro e alla bussola elettronica a 3 assi saprete sempre orientarvi e potrete prevedere cambi repentini delle condizioni meteo, essenziale in caso di escursioni con tempo incerto.

Con un fēnix 6, insomma, potrete contare non solo su un GPS per il trekking, l’escursionismo e lo sci alpinismo, ma anche su tutte le funzionalità di un orologio sportivo: app precaricate per sport specifici (corsa, bici, pesi, camminata… e almeno un’altra ventina di sport), cardio da polso adatto anche per il nuoto, pulsossimetro, metriche avanzate di performance, activity tracking e monitoraggio del sonno. In più, avrete al polso, tutti i giorni, le funzioni smart, come pagamenti contactless, musica e smart notification.

orologi gps trekking fenix 6
fēnix 6, orologio GPS per il trekking

Serie GPSMAP 66, GPS portatili per il trekking

Se quello che cercate è uno strumento di navigazione, allora il GPS Garmin per il trekking più adatto alle vostre esigenze è il GPSMAP 66, disponibile in tre versioni: GPSMAP 66s, GPSMAP 66st e GPSMAP 66i.

I tre modelli sono praticamente identici nell’aspetto e possiedono le stesse caratteristiche fisiche di impermeabilità (IPX7) e robustezza (standard militare MIL-STD 810G). Tutti i modelli sono equipaggiati con altimetro, barometro, bussola e supportano la ricezione di più sistemi satellitari (GPS, GLONASS e Galileo) per un rilevamento più accurato della posizione. Ci sono però alcune differenze sostanziali:

  • GPSMAP 66s
    Alimentazione a batterie e mappa topografica di base;
  • GPSMAP 66st
    Alimentazione a batterie e Mappa TopoActive Europe precaricata;
  • GPSMAP 66i
    Batteria ricaricabile integrata, Mappa TopoActive Europe precaricata e tecnologia inReach (che vedremo più avanti nel dettaglio) per la comunicazione e la richiesta dei soccorsi.

Differenze non da poco, che allargano la gamma di GPS per il trekking di Garmin fornendovi una scelta più ampia, in grado di incontrare ogni vostra esigenza. La serie GPSMAP 66 è quindi la scelta migliore se praticate escursionismo, mountain bike esplorativa, arrampicata, kayak… se amate vivere l’outdoor a tutto tondo e avete bisogno di uno strumento affidabile, robusto, capace di portarvi ovunque voi vogliate con la certezza di trovare sempre il percorso.

gpsmap 66 gps per l'escursionismo
Serie GPSMAP 66, portatili GPS per il trekking

Garmin inReach, dispositivi per la sicurezza in montagna… e non solo

Uno dei grandi problemi che si incontrano affrontando un trekking è l’impossibilità di comunicare la propria posizione in ogni momento. Ma cosa accadrebbe in caso di emergenza? Come fareste a richiedere l’intervento dei soccorsi se vi affidate solo al vostro smartphone? Non è necessario avventurarsi in luoghi remoti per perdere il segnale GSM, anzi, la copertura telefonica in certe zone è totalmente assente.
Gli strumenti della serie Garmin inReach (più il già citato GPSMAP 66i), sono dispositivi progettati per rimanere sempre in contatto con il mondo esterno, in qualunque parte del mondo vi troviate. La comunicazione è basata sulla tecnologia Iridium (non GSM, quindi), proprio come un telefono satellitare, ma anziché la voce, trasmettono e ricevono messaggi di testo.

La sicurezza però viene prima di tutto e, se da una parte ci piace sapervi liberi di esplorare, senza limiti, i confini delle vostre avventure, dall’altra vogliamo assicurarci che possiate farlo senza rischi, proprio come testimoniano le storie di Guillaume Hullin (fotografo outdoor) e Duane Konyn (ultrarunner e appassionato di montagna). Garmin inReach è in grado di fare la differenza tra la vita e la morte.

Con gli strumenti dotati di tecnologia inReach, come il più compatto Garmin inReach Mini, potrete tracciare e condividere il vostro percorso in tempo reale: chi vi aspetta a casa saprà sempre dove siete e come state. Una tranquillità impagabile, se il vostro obiettivo è scalare il K2 ma anche se amate fare trekking sulle Dolomiti o state pianificando un’uscita nei boschi in cerca di funghi.

In caso di necessità vi basterà premere un tasto per inviare un SOS. Ovunque voi siate, fosse anche nella zona più dispersa e inaccessibile, la vostra richiesta – insieme alla vostra geolocalizzazione -, verrà immediatamente inviata al centro di monitoraggio internazionale GEOS, e potrete comunicare in tempo reale (in italiano) con un operatore dedicato che, mantenendosi in contatto con voi e con i vostri famigliari, vi darà istruzioni su quello che potete fare e sull’arrivo dei soccorsi.

garmin inreach mini trekking sicurezza
Garmin inReach, dispositivo per la sicurezza

Garmin inReach è il GPS per il trekking perfetto per voi se volete vivere l’outdoor senza limiti, ma in totale sicurezza, se volete essere sempre e comunque raggiungibili, se avete bisogno di uno strumento affidabile, robusto ma leggero. E il costo di un abbonamento è molto più accessibile di quanto si possa pensare.

Condividi