Italia | Italy
Skip navigation links

Garmin GPSMAP 276Cx: come lui non c’è nessuno

Pianifica i tuoi viaggi con Garmin 276 CX,

Abbiamo chiesto a Stefano Sacchini, di adventureschool.it, di provare il nuovo Garmin 276 CX.
Lui è esperto di corsi di guida, e di strada se ne intende. Ecco le sue impressioni.

Il mio lavoro, mi porta ad usare il Garmin 276 CX circa 4 ore al giorno, mi occupo di corsi di guida e perfezionamento sia in strada che in fuoristrada e viaggi nel mondo. Sempre in moto. Trovo indispensabile uno strumento del genere, in quanto svolgo la mia attività in tutta Italia, e al 90% dei casi non conosco la zona.

Il 276 CX ti permette la consultazione immediata della zona, della mappa, che puoi selezionare tra le precaricate, On Road e/o Off Road, nonché le topografiche. Riesco, in un attimo, a trovare visivamente percorsi alternativi, stradine strette e tortuose, semplicemente guardandolo, anche a navigazione attiva! Cosa che con altri modelli diventa difficile se non impossibile.

Con questo strumento immaginate di vedere una cartina vera e propria, con tutte le stradine e sentieri OFF Road!

Una volta impostata la destinazione, è molto semplice vedere il panorama circostante e, se ci si accorge di un paese in cima a una montagna, in un secondo lo si individua sullo schermo: basterà semplicemente puntarlo col cursore, e il 276 CX vi ci condurrà, senza perdere la meta finale. Praticamente una deviazione.

Provengo dai 278, questa è l’evoluzione della specie. Io ho familiarità con la famiglia 276/278, perché lo uso tutti i giorni da 10 anni minimo!

La possibilità di fare zoom, di spostarsi col cursore sulla mappa, in modalità navigazione attiva è unica, sia come comodità che come velocità.

La possibilità di caricare percorsi tracciati al pc, con Google Earth e convertiti per il Garmin la trovo indispensabile, soprattutto nelle rotte desertiche. Ho personalmente tracciato percorsi in mezzo alla Thailandia, da casa! Poi una volta passati sullo strumento si sono rivelati perfetti.

Il 276CX ha uno schermo top! 5” con una qualità eccezionale, lo si vede benissimo anche al sole diretto.
In moto preferisco lo schermo classico e i bottoni, questo a mio avviso li batte tutti.

Qualsiasi pianificazione è possibile e facile da fare direttamente dallo strumento, senza l’uso di Basecamp, comodo soprattutto in viaggio, potete lasciare a casa il pc!

WiFi, Bluetooth, meteo…ha tutto, anche per i più esigenti.

Mi viene difficile pensare a un altro prodotto che possa eguagliare a prestazioni e possibilità di utilizzo del Garmin 276 CX in moto. Direi indispensabile per chi progetta viaggi.

Stefano

www.adventureschool.it

 

 

Condividi