Le cose più importanti da sapere sugli smartwatch

Quello degli smartwatch è un vero e proprio universo da esplorare: utilizzati da tutte le fasce d’età, si inseriscono a pieno titolo nel mondo della tecnologia indossabile e rappresentano una vera e propria estensione dello smartphone.

Ma quali sono le cose più importanti da sapere quando si acquista uno smartwatch?

Caratteristiche e funzionalità variano insieme ai modelli, così può risultare spesso complicato riuscire ad orientarsi tra le diverse informazioni e comprendere la terminologia legata al mondo degli indossabili.

Ecco, quindi, qualche consiglio che vi aiuterà ad orientarvi e a capire perché acquistare uno smartwatch può essere una valida soluzione per lo sport e il tempo libero.

Cosa sapere prima di acquistare uno smartwatch

Più simile ad un cellulare che ad un orologio, lo smartwatch oggi è diventato un must irrinunciabile particolarmente utile per monitorare le performance e lo stato di salute, da utilizzare in qualsiasi momento della giornata, nel tempo libero o durante lo sport.

Apprezzati da una platea molto ampia, sono un punto fermo nel mondo della tecnologia e conquistano sempre più posizioni nella classifica dei dispositivi intelligenti.

Di tecnologia però non si sa mai abbastanza, per questo quando si sceglie di acquistare un orologio smart è importante conoscerne nel dettaglio le caratteristiche ma soprattutto familiarizzare con alcuni termini e funzionalità. Vediamo dunque una guida sugli smartwatch che vi aiuterà a scegliere quello giusto per voi:

1. Come funziona
Per capire come funziona uno smartwatch è importante imparare a distinguere i diversi modelli e conoscere il modo in cui le componenti elettroniche si integrano tra loro. Oltre ad individuare le caratteristiche essenziali dell’hardware che assicurano buone performance e la possibilità di elaborare in modo ottimale dati e informazioni, come processore e memoria interna, è necessario considerare la tipologia di software e la connettività di cui il dispositivo è dotato.
Gli orologi smart si collegano al cellulare tramite Bluetooth per estendere le proprie funzionalità e sincronizzare i dati sullo stato di salute o sulle attività sportive raccolti durante la giornata.
Il cuore pulsante del funzionamento sono i sensori: modulo GPS, cardio e pulsossimetro sono particolarmente utili per monitorare gli allenamenti, tenere traccia del percorso e rilevare frequenza cardiaca e il livello di saturazione dell’ossigeno nel sangue.
I dispositivi Garmin, grazie al protocollo di comunicazione wireless ANT+, permettono inoltre di ottimizzare la durata della batteria, offrendo la possibilità di associare fasce cardio o sensori per il ciclismo al vostro wearable e di ottenere informazioni dettagliate sui vostri allenamenti.

2. Quali caratteristiche deve avere
Tra i principali requisiti da valutare per capire come scegliere lo smartwatch giusto vi è sicuramente il display: potrete scegliere tra gli schermi OLED/AMOLED, brillanti anche sotto la luce del sole e gli LCD, altrettanto luminosi e in grado di assicurare una buona autonomia oppure optare per gli schermi TFT che offrono una buona luminosità in diverse condizioni e consumi energetici ridotti. La modalità display always è invece una caratteristica che permette al display di rimanere sempre acceso, particolarmente utile durante l’allenamento se avete necessità di tenere sempre sotto controllo i dati.
Tra le caratteristiche più importanti da valutare in fase d’acquisto rientrano sicuramente anche i materiali e le dimensioni dello schermo: se cercate un orologio da indossare nella quotidianità optate per i modelli resistenti ma comodi, con lunetta in acciaio inossidabile e pratico cinturino in silicone. Se invece siete orientati ad acquistare un wearable per l’attività sportiva, i modelli più leggeri ma al tempo stesso in grado di resistere anche nelle condizioni più estreme saranno più indicati: è il caso ad esempio di Garmin Instinct Solar, dotato di cassa ultra-resistente in polimeri fibrorinforzati, schermo ad alto contrasto e un’autonomia molto estesa.

cosa sapere prima di acquistare uno smartwatch

3. Cosa può fare
Oltre a permettervi di accedere a diversi parametri sullo stato di forma,  gli orologi smart vi forniscono le principali informazioni sui livelli di stress e di energia corporea, calorie bruciate, passi compiuti o piani di scale saliti: i dispositivi Garmin vi aiutano a monitorare anche il ciclo mestruale e la gravidanza, fornendo consigli su alimentazione ed esercizi più utili. Inoltre vi permettono di variare la vostra routine di allenamento grazie a numerosi profili di attività, dal ciclismo al nuoto e alla corsa fino allo sci, yoga e pilates.
Tra le cose che si possono fare con uno smartwatch rientra sicuramente anche  la possibilità di gestire le notifiche del cellulare direttamente dal display dell’orologio: sincronizzando il vostro wearable con lo smartphone è possibile infatti visualizzare gli SMS, rispondere con messaggi predefiniti e leggere la posta elettronica senza mai dover prendere in mano il cellulare. Nel caso di Venu 2 Plus è anche possibile effettuare vere e proprie chiamate in vivavoce grazie al microfono e allo speaker integrato.
Inoltre, grazie alla memoria incorporata, gli orologi smart vi permettono di scaricare le playlist dalle piattaforme più famose, come Amazon Music e Spotify per ascoltare i vostri brani preferiti in ogni momento collegando dei semplici auricolari Bluetooth.
Particolarmente utile inoltre la possibilità di effettuare pagamenti contactless grazie alla presenza di un modulo NFC integrato, che consente di concludere in modo rapido e sicuro i vostri acquisti anche quando non avete con voi cellulare o portafoglio.

4. Quale scegliere
Esistono, come si è visto, diversi modelli sul mercato e tra questi i fitness tracker sono spesso confusi con gli smartwatch. In realtà si tratta di due dispositivi differenti che è importante saper distinguere per acquistare il modello più adatto a voi e ai vostri obiettivi.
Ma quali sono le principali differenze tra smartwatch e fitness tracker? Entrambi vi aiutano a tenere traccia delle vostre attività quotidiane, ma gli orologi smart vi permettono di monitorare anche le attività sportive in modo più accurato e approfondito, grazie al modulo GPS integrato e una serie di sensori aggiuntivi. Se siete alla ricerca di un orologio da polso leggero, compatto e ideale per ogni momento della giornata, il braccialetto fitness è sicuramente quello che fa per voi. Lo smartwatch è più indicato invece per chi cerca un orologio smart con una più ampia gamma di funzionalità specifiche per l’allenamento.
Un altro modello sempre più diffuso in commercio è quello per bambini: se volete fare un regalo ai vostri figli che sia emozionante e utile allo stesso tempo, uno orologio smart per bambini è la scelta perfetta per voi. Ma come funziona lo smartwatch per bambini? I fitness tracker di nuova generazione, grazie alle funzioni di monitoraggio e gestione delle attività,  consentono ai più piccoli di vincere premi e sbloccare nuove avventure in-app semplicemente facendo movimento o svolgendo i propri compiti quotidiani. Grazie all’app Garmin Jr., i fitness tracker per bambini di Garmin, una volta sincronizzati sullo smartphone, vi permettono di visualizzare dati sui loro passi e monitorare le attività quotidiane, dal sonno ai compitini.

Con i consigli di Garmin è più facile scegliere lo smartwatch giusto e regalarsi uno stile di vita più sano.