Cosa Fare il Giorno Prima di una Gara di Corsa

La gara è uno dei momenti più importanti per un runner. E’ il momento in cui si mette in pratica, con consapevolezza e impegno, tutto il lavoro svolto con sacrificio durante la preparazione per raggiungere il proprio obiettivo. Che siate principianti o atleti più evoluti, il vostro primo pensiero sarà sempre quello di ottenere il miglior risultato e dare il meglio di voi stessi, indipendentemente dall’esito della competizione.

Per arrivare preparati al vostro giorno speciale, l’allenamento non è sufficiente: ci sono tanti altri aspetti da tenere in considerazione per ottenere il massimo dalla propria performance. Cosa fare dunque il giorno prima di una gara di corsa per affrontare la competizione al meglio della forma? Scopriamolo insieme.

Cosa fare prima di una gara importante

Il giorno prima di una gara è come la vigilia di un esame: non si sa mai se si è abbastanza preparati e si è spesso presi da un mix di emozioni, la voglia di arrivare al traguardo e tanta e spesso ciò che più contano sono le “sensazioni”.

Soprattutto quando si è consapevoli di essersi allenati nel modo giusto, è importante riuscire a gestire al meglio l’adrenalina e la tensione e prepararsi nel migliore dei modi ad affrontarla. Ecco cosa fare il giorno prima di una competizione per arrivare al meglio della propria condizione:

1. CURA L’ALIMENTAZIONE
Il vero allenamento si fa a tavola. Per affrontare una competizione al meglio della forma è indispensabile curare l’alimentazione nella fase pre-gara. Cosa mangiare quindi prima di una gara di corsa?
Come suggerisce Iader Fabbri, nutrizionista e divulgatore scientifico specializzato nel seguire la dieta degli sportivi, se avete rispettato la fase di scarico nei giorni precedenti, mangiare una grande quantità di pasta o riso la sera prima della gara non è affatto necessario. Il vostro serbatoio di glicogeno è già pieno ma, se vi piace mangiare pasta o riso non fatevi problemi. Assicuratevi di accompagnare il pasto da un secondo di proteine magre come pesce, pollo o carne rossa magra e un contorno di verdure condite con un buon olio d’oliva. Importanti anche i liquidi, che consentiranno al corpo di recuperare al meglio: una buona idratazione renderà i vostri muscoli più elastici, riducendo il rischio di crampi e contratture.
Ricordate di non saltare la colazione, che andrà consumata almeno 2 o 3 ore dall’inizio della prova, anch’essa bilanciata con, ad esempio, pane integrale, prosciutto cotto e frutta secca.

2. RIPOSATI
Il giorno prima di una maratona è di fondamentale importanza dare il giusto spazio al riposo, evitando carichi di lavoro pesanti o lavori di qualità impegnativi. Importante anche il sonno notturno: cercate di dormire almeno 8 ore e riducete il consumo di caffeina così da arrivare a fine giornata il più possibile rilassati.
Gli smartwatch Garmin con funzione Training Status sono in grado di offrire una fotografia generale del tuo stato di forma analizzando sia la parte attiva, fatta di corse e allenamenti, che quella passiva di riposo e recupero. Un parametro molto utile per programmare gli allenamenti con consapevolezza e arrivare il giorno della gara al picco della forma.

Monitora il tuo stato di forma con gli smartwatch Garmin con Training Status

3. PRATICA YOGA E MEDITAZIONE
Per predisporre il corpo al riposo e favorire il recupero, può essere utile dedicarsi esclusivamente ad attività rilassanti e, una di queste, è sicuramente lo yoga. Meditare e praticare esercizi di visualizzazione può aiutare a focalizzare i propri obiettivi e le eventuali difficoltà che potreste incontrare: più riuscirete a rendere chiare nella vostra mente le ipotetiche situazioni che affronterete, più sarà semplice mettere in atto eventuali strategie nel momento in cui si presenteranno realmente. Per allenarvi a meditare potete utilizzare l’app Yoga già disponibile negli smartwatch Garmin, anche nella serie Forerunner: grazie a routine di allenamento pre-caricate o personalizzabili riuscirete a svolgere correttamente ogni workout rispettando i tempi degli esercizi, così da potervi rilassare al meglio per prepararvi alla vostra competizione.

alimentazione pre-gara di corsa

Scopri i wearable Garmin con funzioni per lo sport e il fitness

4. MANTIENI LE TUE ABITUDINI
Se i vostri allenamenti hanno finora prodotto risultati soddisfacenti e l’alimentazione non vi ha creato nessun problema non cambiate nulla: anche una piccola modifica alle vostre abitudini potrebbe incidere sulle performance e avere conseguenze negative sulla gara. Ricordate anche di provare in allenamento le barrette energetiche e i gel isotonici che dovrete assumere durante la corsa, così da evitare spiacevoli sorprese in gara.

5. SCIOGLIETE I MUSCOLI CON UNA CORSA BREVE
Il giorno prima di una gara di corsa è opportuno sicuramente dedicarsi al riposo, ma una semplice corsa di massimo venti minuti è l’ideale per decontrarre i muscoli e liberarvi da un eventuale accumulo di tensioni. Aggiungete anche 4 o 5 allunghi finali per defaticare e qualche minuto di stretching.