Un telefono satellitare in montagna è più utile dello smartphone

Un’escursione in montagna, una giornata in vetta o in mare, una spedizione al Polo Nord. Ovunque vi porti la vostra voglia di outdoor e di avventura, la prima cosa di cui vi dovete preoccupare è la sicurezza. A volte basta un banale imprevisto per rovinare un’uscita – nella migliore delle ipotesi -, senza pensare a conseguenze peggiori.

Il telefono satellitare in montagna

In caso di emergenza, è importante poter comunicare subito la propria posizione e le proprie necessità. Lo smartphone potrebbe essere utile ma non basta, perché in montagna, ad esempio, la rete spesso non è disponibile. E potrebbe non bastare nemmeno un telefono satellitare. In caso di emergenza la sicurezza delle comunicazioni è affidata ai GPS satellitari, come Garmin inReach.

Vediamo perché.

I telefoni satellitari sono dispositivi mobili che sfruttano per le comunicazioni la rete di satelliti che orbitano sulla superficie terrestre. Per questo un telefono satellitare è più affidabile di un normale smartphone, che si appoggia alla rete terrestre, dalla copertura molto più limitata.

telefono satellitare

Utilizzare un telefono satellitare per le emergenze

In caso di emergenza, con un telefono satellitare potrete mettervi in contatto con i soccorsi, segnalare la vostra posizione e la situazione in cui vi trovate. Spesso basta poter comunicare in tempi rapidi con i soccorsi per uscire senza danni da una situazione di pericolo. Fondamentale, però, è riuscire a farlo subito e in modo efficace. Guarda anche i consigli di Simone Moro per la sicurezza in montagna.

telefono satellitare iridium

Certo, perché un telefono satellitare possa comunicare – inviare e ricevere messaggi di testo, fare chiamate, navigare sul web – deve potersi agganciare ad almeno uno dei satelliti della rete in orbita e questo accade quando tra il dispositivo e la rete satellitare non ci sono ostacoli che limitano la trasmissione.
Una volta inviato dal telefono satellitare, il segnale rimbalza da un satellite all’altro fino ad arrivare a destinazione.

L’ideale dunque è sottoscrivere un abbonamento (la rete satellitare è privata, non pubblica) con quegli operatori che sono in grado di assicurare la maggiore copertura. In teoria il telefono satellitare permette di comunicare ovunque.

Telefono satellitare e GPS outdoor

Se però volete avere la certezza di poterlo fare in qualunque parte del mondo vi troviate, la cosa migliore è affidarvi ad un GPS satellitare come Garmin inReach, che si appoggia alla rete Iridium, l’unica in grado di garantire la copertura totale e ininterrotta del 100% della superficie terrestre.

Condividi