“Running Power tiene conto del vento?”. Sì. Ancora qualche FAQ

Nuova puntata dedicata a Running Power, un’app molto interessante che permette anche ai runner – e non solo ai ciclisti – di misurare la potenza.

Pochi giorni fa avevamo iniziato ad approfondire il discorso.
Ecco le altre faq che abbiamo raccolto per voi.

Garmin Running Power

Q: In che modo l’app di potenza tiene conto del vento?
A: l’app di potenza in corsa sfrutta una combinazione di condizioni meteorologiche locali e dati del sensore dell’orologio. Tutto questo, combinato con le informazioni sulla rotta del GPS, permette all’orologio di determinare la presenza di vento contrario, vento a favore, l’assenza di vento o le raffiche di vento locali.
Il vostro Garmin deve essere associato a uno smartphone, in modo che l’app possa fare riferimento alle condizioni meteorologiche nella zona. Prima di partire, assicuratevi che il dispositivo si trovi nel raggio di copertura dello smartphone per almeno 10 minuti nell’ultima ora o che l’app non tenga conto del vento.

Q: Devo correre con il mio smartphone per fare in modo che l’app Power Running registri il vento?
A: No, anche se dovete aver avuto una connessione con il tuo telefono per 10 minuti entro l’ora che precede l’inizio della vostra corsa. In caso contrario, la funzione che tiene conto del vento verrà automaticamente disabilitata e sarà come se steste correndo in un giorno perfettamente calmo.

Q: Cosa succede se corro in un’area protetta? È possibile disattivare la rilevazione del vento?
A: Sì, è possibile abilitare e disabilitare la rilevazione del vento nelle impostazioni dell’app se non si desidera utilizzare questa funzione. Si noti che non è necessario disabilitare l’impostazione del vento quando si corre in casa perché l’app ignorerà automaticamente il vento in questo caso.

Q: Posso visualizzare i miei dati di potenza su Garmin Connect o Garmin Connect Mobile dopo la mia uscita?
A: Sì, vedrete grafici, potenza media ed intertempi su Garmin Connect e Garmin Connect Mobile. Se la vostra potenza in corsa non viene visualizzata, verificate quanto segue:
1) Sull’orologio, avete aggiunto il campo di potenza a una delle schermate dei dati nel vostro ciclo di allenamento? Non è sufficiente, infatti, scaricare l’app: la potenza non verrà registrata durante l’allenamento a meno che il campo dati non sia attivo su una delle schermate dei dati.
2) Sull’orologio, state utilizzando l’attività CORSA con il campo dati di potenza su una delle pagine dati? Se avete aggiunto il campo di dati di potenza all’attività “CORSA”, ma state utilizzando il profilo “Tapis roulant”, la potenza non verrà registrata.
3) Avete usato un Garmin running POD collegato? Se non vedete le oscillazioni verticali su Garmin Connect o Garmin Connect Mobile, probabilmente non lo avete collegato correttamente.
4) Avete controllato le impostazioni della app? Esiste un’impostazione “Scrivi dati di potenza su file”. È necessario abilitarla per il campo dati di potenza. Se sono attivi due campi dati di potenza durante la corsa (ad esempio corrente e potenza LAP), solo una dovrebbe avere questa impostazione abilitata per evitare la duplicazione su Garmin Connect o Garmin Connect Mobile. Si noti che i valori predefiniti su questa impostazione sono selezionati in modo che la maggior parte degli utenti non debba regolarlo.

Q: Posso configurare le zone di potenza e gli avvisi di potenza?
A: Sì, all’interno delle impostazioni dell’app.

Q: Posso visualizzare la mia Potenza sul LAP, l’ultimo potenza LAP e la potenza media in tempo reale mentre corro?
A: Sì, queste sono app separate su ConnectIQ Store e possono essere scaricate sull’orologio. Queste e l’app di potenza in tempo reale sono del tipo “Campo dati”. Una volta scaricate le app desiderate, andate in Impostazioni > Schermate dati e aggiungi i campi dati alle schermate dei dati.
Solo due campi dati ConnectIQ possono essere attivi (cioè visualizzati nel ciclo di allenamento) alla volta. Anche se si utilizza solo la semplice app di potenza in tempo reale, sarà comunque possibile vedere la potenza media della sessione dopo la corsa su Garmin Connect e Garmin Connect Mobile.

Q: Perché Garmin non rende disponibile l’app di potenza su orologi più datati come fenix 3, fenix3 HR, Forerunner 920XT o Forerunner 735?
A: L’app per la corsa richiede un barometro per misurazioni precise e reattive, che sono input fondamentali per rilevare la potenza di corsa. Il Forerunner 735XT non ha un barometro. L’app di potenza richiede anche API che sono disponibili solo su Connect IQ versione 2.4. I precedenti orologi Garmin non supportano la versione 2.4 a causa di vincoli di memoria.

Vi abbiamo chiarito un po’ le idee?

Condividi