Perché fare Pilates?

Fa bene a corpo e mente e regala una forma fisica invidiabile: stiamo parlando naturalmente del pilates, una delle discipline più amate dagli appassionati dell’home fitness. 

Nato come metodo di prevenzione e di cura, il pilates è consigliato a tutti, diventando oggi un vero e proprio must tra gli sportivi e i cultori del benessere: si basa infatti su un movimento consapevole e fluido, capace di riequilibrare corpo e mente attraverso la respirazione e l’attivazione del core, il centro del nostro corpo. 

Più che un vero e proprio sport lo si può definire una rieducazione posturale o, meglio ancora, una tecnica di condizionamento fisico e mentale, capace di migliorare notevolmente la qualità della vita.

Ma perché è così importante praticare il Pilates? Scopriamo insieme i principali vantaggi legati a questa disciplina e gli effetti positivi su corpo e mente che la rendono tanto amata.

Perché Iniziare a praticare Pilates

I numerosi benefici del pilates hanno contribuito a rendere questa disciplina un vero e proprio punto di riferimento nel mondo del fitness. Poiché si tratta di una combinazione perfetta tra stretching ed esercizi di forza, resistenza e flessibilità, potremmo definirlo un metodo universale, adatto anche a persone sedentarie e principianti.

I motivi per cui iniziare a fare pilates meritano di sicuro un approfondimento, ne abbiamo selezionato almeno 5 che vi aiuteranno ad avvicinarvi a questa attività e a individuare gli esercizi più adatti alle vostre esigenze, ecco quali sono. 

1. Tonifica e rinforza il corpo
Attraverso l’esecuzione costante e metodica degli esercizi, ogni training mira a rafforzare la muscolatura e migliorare la resistenza: andando a lavorare sulle fasce più profonde si ottiene un buon potenziamento muscolare, senza un eccessivo aumento di massa magra. L’ideale per chi cerca uno sport a basso impatto che consenta di migliorare elasticità e flessibilità armonizzando la figura. In ogni sessione ci si concentra sulla schiena, su bacino e fianchi ma soprattutto sul controllo del core, la fascia addominale che contribuisce a migliorare la nostra postura e l’equilibrio del corpo.

2. Aiuta a correggere la postura
Proprio rafforzando e tonificando il corpo, aiuta a correggere squilibri e vizi posturali. Una muscolatura forte e flessibile permette, infatti, di riequilibrare il corpo: che si tratti di Pilates Reformer o Matwork, acquisire correttamente il metodo vi consentirà di far lavorare soprattutto i muscoli posturali, migliorando al tempo stesso la concentrazione mentale. 

3. Contrasta il mal di schiena
Rinforzando i muscoli del tronco e migliorando la postura, permette di alleviare i dolori lombari e quelli a carico della colonna vertebrale e zona cervicale. Questa è anche una delle motivazioni per cui si consiglia spesso il pilates in gravidanza: soprattutto nei primi mesi, quando avvengono importanti cambiamenti fisici nella donna a causa del pancione, può essere utile praticare la disciplina per riequilibrare il baricentro, offrendo così sollievo contro i dolori alla schiena che spesso colpiscono le gestanti.
Quando i muscoli del bacino sono riallineati e le tensioni a carico della parte bassa della schiena si allentano, la colonna può svolgere correttamente il suo ruolo di supporto, aiutando a mantenere correttamente la postura e favorendo movimenti più fluidi.

4. Contribuisce a ridurre ansia e stress
Mente e corpo sono strettamente connesse nella pratica del pilates: gli esercizi previsti dal training, svolti a corpo libero su tappetino e con l’ausilio di piccoli attrezzi o macchinari, insegnano ad acquisire una maggiore consapevolezza del proprio corpo e ad esercitare un controllo sulla mente. La tecnica utilizzata favorisce così il benessere psico-fisico e aiuta a contrastare l’ansia, riducendo le tensioni nervose. Si tratta in sostanza di un esercizio fisico e mentale che insegna a rilassarsi attraverso la concentrazione e la respirazione, favorendo un maggiore controllo delle emozioni e dello stress.

5. Migliora la qualità del sonno
L’equilibrio tra corpo e mente migliora lo stato di salute, riduce il dolore e, inducendo uno stato di benessere generale, favorisce il sonno. Alcuni esercizi in particolare, come le respirazioni addominali, gli automassaggi e le mobilizzazioni della colonna, oltre a ristabilire l’elasticità naturale della schiena, favoriscono una buona circolazione, contribuendo all’eliminazione delle tossine e al rilassamento di muscoli e nervi: lavorando sul sistema nervoso ci aiutano insomma a dormire profondamente e meglio.

motivi per iniziare pilates

Quante volte fare pilates per godere dei suoi benefici? Se siete alle prime armi è meglio iniziare con una lezione a settimana per familiarizzare con il metodo e dare al tempo all’organismo di adattarsi ai nuovi stimoli. L’ideale è arrivare a praticare almeno 3 volte alla settimana, differenziando gli esercizi così da beneficiare di un allenamento completo.