Giulio Molinari vola a Kona. E’ arrivata la qualificazione per i mondiali!

Giulio Molinari ce l’ha fatta: il 14 ottobre sarà a Kona.

Così, dopo Daniel Fontana, un altro atleta Garmin si aggiudica la slot per i mondiali di Ironman. La comunicazione ufficiale gli è arrivata ieri e noi lo abbiamo subito chiamato per fargli i nostri complimenti.

Giulio Molinari a Kona

Ve lo ricordate? Lo avevamo intervistato qualche settimana fa, all’indomani dell’Ironman di Francoforte, quando la qualificazione ancora non era certa.
“Non voglio esagerare – ci aveva detto -: se la qualificazione arriva con i punti che ho bene, se no aspetterò l’anno prossimo”.

E invece al primo tentativo Giulio ce l’ha fatta, ha conquistato la slot per i mondiali di Ironman a Kona.

Lui, nel dubbio, in questo ultimo periodo ha tenuto un po’ “i piedi in due scarpe”.

“Insieme al mio allenatore abbiamo impostato la preparazione su un doppio binario, che potesse valere sia per una eventuale qualificazione sia per una finale di stagione senza mondiali, anche se devo dire che era più sbilanciata sulla prima ipotesi, visto che lui era abbastanza fiducioso”.

Giulio Molinari Ironman

“Lo avevo detto: non volevo forzare la qualificazione, magari con un altro Ironman ad agosto pur di qualificarmi. Avrei preferito aspettare l’anno prossimo e arrivarci con più tranquillità e invece, grazie anche al fatto che diversi atleti non hanno ottenuto i punteggi sperati, la qualificazione è arrivata! In queste settimane comunque ero sereno, ho lavorato bene, senza pressioni di sorta. Ora non resta che proseguire con la preparazione su questa strada in vista dell’appuntamento del 14 ottobre”.

Al via della gara delle Hawaii Giulio si troverà al fianco di un altro nostro atleta, Daniel Fontana.

 

“Sono davvero contento di poter gareggiare con lui, da avversari, certo, ma soprattutto da amici e da italiani. La prima volta che ci siamo trovati in gara, agli Europei in Francia, io ero ancora Junior mentre lui era già un atleta maturo con tanta esperienza sulle spalle. Quando ci siamo incontrati a giugno, a Sirmione, per Garmin Gareggia con il campione, Daniel ha augurato ad entrambi di riuscire a staccare il biglietto per Kona e si vede che quella giornata è stata di buon auspicio”.

“Ora, oltre alla preparazione, ho ancora un paio di gare in programma, dopodiché, a inizio ottobre, partiremo per le Hawaii”.

 

Ci sarà da fare un gran tifo!

Condividi