Garmin Forerunne 645 music, inseparabile sportwatch per il running

Il nuovo Garmin Forerunner 645M conquista ogni giorno nuovi fan. Oggi tocca alla nostra ambassador, Daniela Schicchi, dirci cosa ne pensa dopo averlo testato nei suoi allenamenti.

Daniela Schicchi - Garmin Forerunner 645M

Da quando è iniziata l’era degli sportwatch, non ho più potuto farne a meno.
Compagni inseparabili per stile e, soprattutto, utilità.

Da qualche tempo il Garmin 645 Music è incollato al mio polso e, dopo aver raccontato e testato tanti dispositivi Garmin, devo dire che con questo piccolo alleato ho scoperto che si può vivere anche senza cellulare (quando ci si allena!).
Dico piccolo anche se, in realtà, è un grande computer. Integra le funzioni più amate e conosciute con un design che lo rende aggressivo, pur con un peso decisamente competitivo per la sua categoria.

Garmin 645 music: la mia musica a portata di sportwatch

Mi spiego meglio.
Il 645 Music ha integrato una memoria di 4 GB dedicata alla musica. E qualcuno di voi dirà “e quindi?”.
E quindi, rispondo io, significa che non è più necessario portarsi appresso il cellulare per ascoltare la musica, se siete soliti farvi accompagnare dalla vostra playlist preferita durante l’allenamento abituale.

La funzione Musica del Garmin 645, infatti, permette di caricare la musica preferita sullo sportwatch, di poter collegare le cuffie bluetooth che vogliamo e… via. Io ho provato tre marchi diversi di cuffie e tutte hanno funzionato perfettamente

Niente più telefono, niente più lettore mp3 e così via. Lo spazio di archiviazione, come dicevo, è di 4 Gb e tutto facilmente sincronizzabile dalla dashboard Garmin Connect.

Ultimo aspetto che amo è la possibilità di usare il mio sportwatch come controller musicale anche per il telefono.

Insomma, faccio partire Spotify (ma anche tutte le altre app musicali) e controllo la scelta della playlist, del volume e del brano da ascoltare dal polso.

Unico problema da donna smemorata… a volte mi dimentico dove ho appoggiato il cellulare.

Daniela Schicchi - Garmin Forerunner 645M

Garmin Pay, ti sto aspettando

Lo sto aspettando e so che l’attesa stia per concludersi. Tra poco sarà possibile pagare direttamente dal Garmin 645 Music, con il sistema Garmin Pay.
Uso già un sistema simile attraverso lo smartphone e non potrei più farne meno, al punto che quando nei negozi non hanno il pagamento contactless mi scoccio subito (molto da milanese imbruttita, lo so!).

Cosa accadrà? Appena rilasciato il sistema di pagamento, tramite tecnologia NFC e wireless si potranno gestire tutti i pagamenti contactless dallo sportwatch su cui sarà stata caricata la nostra carta di credito.

 

Risultato? Il mio sportwatch mi consentirà di lasciare a casa soldi e portafoglio e uscire per una corsa al parco riducendo al minimo il necessario da portare con me.
Insomma, potrete comprare la bottiglietta d’acqua o il vostro energy drink senza denaro contante, tutto chiaro?

Condividi