Che Cos’è il Kitesurf

Da qualche tempo le spiagge più ventose del nostro paese sono popolate dagli amanti del kitesurfing, uno sport recente ma che ha saputo conquistare un’importante fascia di appassionati e che conta un numero sempre crescente di praticanti. Ma cos’è il kitesurf?

Nato verso la fine degli anni ‘90 questo sport è oggi diffuso non solo tra giovani ma più in generale tra chi ama vivere esperienze adrenaliniche tipiche delle discipline acquatiche come il surf e il windsurf, con cui ha alcuni aspetti in comune: imparare a fare kitesurf, infatti, non è difficile e anzi tra gli elementi che ne hanno decretato il successo si evidenzia proprio la relativa rapidità con cui è possibile giungere a risultati soddisfacenti in breve tempo.

È comunque di fondamentale importanza, al fine di apprendere le basi in maniera adeguata e di curare gli aspetti legati alla sicurezza propria e degli altri, affidarsi a istruttori qualificati in grado di trasmettere tecniche e regole di approccio di base. È inoltre altrettanto utile affidarsi a strumenti in grado di migliorare le prestazioni e tenere sotto controllo i parametri fisici, con lo scopo di garantire un’attività sana e divertente.

Gli smartwatch Garmin sono i dispositivi ideali anche per gli sport acquatici, così da aiutarti a monitorare le tue performance mentre ti dedichi agli sport che ami fornendo dati in tempo reale sulla direzione, la velocità e i cambiamenti atmosferici. Instinct 2 Surf Edition è il dispositivo Garmin da polso resistente e affidabile che ti accompagna nelle tue attività in mare e ti permette, quando associato al tuo smartphone, di ottenere informazioni sulla marea, sull’altezza delle onde e sulle condizioni del vento per programmare le tue uscite al meglio.

Pianifica le tue uscite in kitesurf con Garmin Instinct 2 Surf Edition

Come Funziona il Kitesurf

Il kitesurf, detto anche kiteboard, nasce dall’unione di tecniche e attrezzature provenienti da differenti discipline e può essere in un certo senso considerato il risultato di un’evoluzione che, coniugando surf, windsurf e aquilonismo da trazione, ha saputo utilizzare gli elementi della natura per dare vita a uno sport funambolico, spettacolare e davvero appassionante. Per capire come funziona un kitesurf occorre prima di tutto illustrarne gli elementi che lo compongono, che sono i seguenti:

La disciplina consiste nello stare in piedi su una apposita tavola, molto simile a un surf o a uno snowboard, e planare sull’acqua sfruttando la forza del vento trainati da una vela simile ad un aquilone (kite, appunto, in inglese) che viene manovrata per mezzo di una barra cui è collegata tramite alcuni cavi. La posizione del corpo e l’azione delle braccia sulla barra, detta anche boma, permettono di orientare la vela in base al punto da cui soffia il vento, determinano direzione e velocità e consentono di compiere incredibili salti ed evoluzioni che rendono questo sport davvero unico.

come funziona kitesurf

Valutare con attenzione la propria traccia, anche in base alle altre vele presenti nell’area, diventa fondamentale quindi in termini di prestazioni e sicurezza. La partenza avviene generalmente dalla spiaggia e occorre quindi prestare grande attenzione alle traiettorie e agli ostacoli presenti non solo in acqua, ma anche in aria: il kite è infatti collegato alla barra di controllo tramite le cosiddette linee, quattro cavi di poliestere resistenti ai raggi UV e alle abrasioni lunghi tra i 20 e i 30 metri fissati agli estremi dell’ala. Tirando la barra verso di sé i cavi fanno in modo che la vela si posizioni in modo da aumentare la resistenza nei confronti del vento e, di conseguenza, la velocità. Un cavo addizionale è inoltre collegato al trapezio, una cintura posizionata sul bacino del kiter, e funge da sgancio rapido di sicurezza permettendo di far scuffiare la vela e interrompere la pressione del vento in caso di necessità.

DISCIPLINE DEL KITESURFING

Oggi il kiteboard conta appassionati ovunque nel mondo, grazie anche all’estrema versatilità e alla possibilità di cimentarsi in diverse discipline e specialità. Vediamo quali sono le principali, utili anche per capire più a fondo cos’è il Kiteboard e quali sono le sue enormi potenzialità:

Naturalmente ogni disciplina ha apposite attrezzature, come tavole mono o bidirezionali e vele di varia grandezza e forma, pensate per consentire una perfetta gestione della navigazione e per permettere di raggiungere le migliori performance.

Allo stesso modo è importante dotarsi di dispositivi in grado di consentire un monitoraggio delle attività e delle prestazioni fisiche, utili per migliorare la qualità delle uscite in acqua. Impermeabile fino a 100 metri e resistente a urti e shock termici, Instinct 2 Surf Edition è lo smartwatch Garmin concepito per durare nel tempo e per assistere le tue uscite in mare grazie alla presenza del GPS e a una serie di dati utili, come le informazioni sul meteo e sulle maree.

Affronta il mare con il tuo kitesurf e Garmin Instinct 2 Surf Edition