Le funzioni Garmin che ti aiutano ad ottimizzare l’allenamento

Il nuovo stato della variabilità della frequenza cardiaca (HRV) e le funzioni di preparazione all’allenamento, come il miglioramento del Training Status sono tutti pensati mettendo l’atleta al centro.

Proprio come gli atleti che utilizzano i nostri prodotti, anche noi in Garmin cerchiamo sempre di migliorare. La nostra tecnologia è in costante evoluzione e cerchiamo sempre nuovi modi per aiutarti a comprendere meglio il tuo corpo e il suo funzionamento. Ora Firstbeat Analytics, la nostra piattaforma scientifica che fornisce analisi e metriche fisiologiche, offre due nuove funzionalità in aggiunta a quelle già esistenti in grado di migliorare le prestazioni del tuo smartwatch Garmin: lo stato HRV, il Training Status e la funzione Training Readiness analizzano il funzionamento del tuo corpo e ti aiutano a vedere oltre i normali cambiamenti quotidiani per rivelare il quadro generale.

Non conoscete il significato di questi termini?
Vi aiutiamo a scoprirlo noi.

Cos’è la variabilità della frequenza cardiaca?

Lo sapevate che il battito cardiaco non è distanziato in modo uniforme? Se il cuore batte 60 volte al minuto, alcuni battiti si verificano dopo più di un secondo e altri dopo meno di un secondo. Si tratta di un fenomeno del tutto normale, che prende il nome di variabilità della frequenza cardiaca (HRV), che è bene monitorare come cambia nel corso del tempo. L’attività del cuore è regolata dal sistema nervoso autonomo, che oscilla in base alle esigenze della situazione. In genere si ha una HRV più alta quando il corpo è a riposo, mentre una HRV più bassa è normalmente associata a una situazione stressante.

Tuttavia, monitorare il cambiamento negli schemi del proprio stato HRV nel tempo è difficile. Per avere un dato più preciso da analizzare è sicuramente importante indossare l’orologio durante la notte per almeno tre settimane (sempre se desiderate i dati più accurati!) in modo da acquisire il riferimento HRV personale. Questo sarà l’obiettivo attraverso il quale sarà possibile interpretare le future variazioni della HRV.

Scopri Forerunner 955 Solar, lo sportwatch più avanzato di sempre

Cos’è il Training Status?

Il Training Status è uno strumento che vi aiuta a capire con quanta efficacia vi state allenando. Come per l’analisi HRV, il Training Status utilizza una grande quantità di dati giornalieri per aiutarvi a creare collegamenti tra il vostro modo di allenarvi e i risultati che vedete. Sarete in grado di interpretare i cambiamenti nella vostra forma fisica in base a come e con quale frequenza vi allenate.

Il vostro smartwatch Garmin monitorerà il vostro VO2 max, lo stato HRV e il carico di lavoro per offrirvi un quadro completo della vostra forma fisica personale, oltre a indicazioni specifiche basate sulla vostra situazione attuale e sugli obiettivi che volete raggiungere. Quando la funzione dispone di dati sufficienti per fornire una valutazione, verrà visualizzata una delle 10 categorie di stato. Queste vanno dal Picco (che significa che siete nella forma ideale per competere) all’Affaticamento (ovvero il vostro livello fisico potrebbe essere in declino poiché lo stato HRV indica un accumulo di fatica).

Come per tutte le analisi, è importante fornire allo smartwatch Garmin il maggior numero possibile di dati da elaborare. Indossatelo per tenere traccia di tutte le attività (non solo di quelle sportive) e anche mentre dormite: il modo in cui il corpo reagisce a tutte le situazioni è importante per valutare il vostro livello di fitness generale.

allenarsi con garmin

Cos’è la funzione Training Readiness?

Anche se il vostro Training Status segnala lo stato di Detraining, che significa che il livello di forma fisica sta diminuendo perché siete rimasti in modalità Riposo per un tempo eccessivo, ciò non significa che dovete iniziare a superare i vostri limiti in qualsiasi momento della giornata. È qui che entra in gioco la Training Readiness. Questa funzione vi consente di capire quando è più probabile trarre vantaggio da un allenamento intenso, che può variare di ora in ora.

I principali fattori che determinano la Training Readiness sono la qualità del sonno notturno e le esigenze di recupero da qualsiasi attività recente. Questa funzione analizza inoltre il Training Load intenso, lo stato HRV, la cronologia del sonno e dello stress per determinare quanto siete pronti per un allenamento impegnativo in un determinato momento. La Training Readiness sarà calcolata come scarsa, bassa, moderata, alta od ottimale.

Leggi anche: Forerunner 955, le novità e cosa c’è di nuovo

Raccolta di tutti i dati

Ricchi di dati fisiologici e metriche all’avanguardia forniti da FirstBeat Analytics, gli smartwatch Garmin sono progettati con tantissime funzioni interessanti che potrete utilizzare per avere un quadro completo delle prestazioni del vostro corpo. Inizierete anche a notare che sono tutti correlati: un punteggio basso del sonno porterà a un basso livello di Body Battery il giorno successivo, con un conseguente impatto sulla vostra preparazione all’allenamento.

Ecco come funziona il vostro corpo. Una carenza in un’area influirà sulle altre, così come un miglioramento in un’area (come un buon sonno notturno) può aiutare a migliorare altre funzioni. È importante indossare l’orologio il più possibile, specialmente mentre si dorme, per ottenere la lettura più accurata dei dati del proprio corpo.

Scopri tutti i wearable Garmin e inizia a monitorare le tue performance