Tipologie di Yoga

Nato migliaia di anni fa come disciplina spirituale basata sulla meditazione e l’ascetismo, oggi lo yoga è un’attività capace di conciliare perfettamente corpo e mente e in grado di assumere sempre nuove sfaccettature che la rendono particolarmente amata anche da chi pratica fitness.

Le varie tipologie di yoga hanno l’obiettivo comune di rendere il corpo più flessibile e aiutare a maturare una buona consapevolezza di sé stessi, ma in modi diversi: se siete alle prime armi o intendete sperimentare un nuovo stile, ecco una breve guida che vi aiuterà a scegliere quello più adatto a voi.

Che Tipo di Yoga Scegliere

Per scegliere tra i numerosi stili è indispensabile avere ben chiari i propri obiettivi e soprattutto trovare la tipologia di yoga più adatta al proprio livello, ecco quali sono quelli più praticati in Europa e nel resto del mondo.

  1. Ashtanga. Ideale per chi cerca un’attività dinamica per mantenersi in forma o dimagrire, l’Ashtanga è perfetto anche per sviluppare forza. Si compone di sequenze sempre variabili, basate su un buon controllo della respirazione ed è particolarmente indicato per chi pratica altre attività e gode di un buon livello di preparazione fisica.
  1. Power. Ispirato all’ashtanga, è un vero e proprio allenamento fisico, che include i principi base della disciplina ma li unisce ai movimenti della ginnastica moderna, offrendo innumerevoli benefici sulla linea: potenzia i muscoli, aumenta la capacità respiratoria, la potenza vascolare e, se praticato regolarmente e in associazione ad una dieta equilibrata, contribuisce al dimagrimento.
  1. Vinyasa. Altrettanto dinamico, questo tipo di yoga si svolge ad un ritmo sostenuto attraverso sequenze basate su posizioni strettamente connesse tra loro e movimenti sincronizzati con il respiro. Un’ottima pratica che si fonda su alcuni asana fondamentali, come il saluto al sole o la posizione del cane a faccia in giù (Adho Mukha Svanasana), utilizzata come momento di recupero o di transizione tra una posizione e l’altra.
  1. Bikram. Creato da uno yogi indiano, Bikram Choudhury, si compone di ben 26 posizioni: una sorta di coreografia che ha la particolarità di essere eseguita in una sala riscaldata ad una temperatura di 40°così da sfruttare la sequenza per allungare il corpo sotto effetto del calore.
    Grazie alla sudorazione intensa indotta dalla pratica, è una disciplina consigliata a chi intende perdere peso o contrastare la ritenzione idrica, mentre è meno indicata invece per chi soffre di problemi di ipertensione o cardiovascolari.
  1. Hatha. È una delle forme più praticate in Occidente, si basa su una sequenza di esercizi di respirazione detti pranayama, finalizzati a restituire vitalità, in combinazione con le asana o posizioni fisiche, utili a creare una buona armonia e a mettere in circolo l’energia.
differenze tipi di yoga

Conoscere il proprio corpo è fondamentale per vivere in salute: gli smartwatch Garmin per il fitness e il wellness vi permettono di monitorare costantemente i livelli di energia corporea, i livelli di stress e lo stato di salute generale attraverso il monitoraggio della frequenza cardiaca e della saturazione.

Entra in sintonia con il tuo corpo con gli smartwatch Garmin per il fitness

  1. Kundalini. Si tratta di una pratica molto dinamica basata su un’esecuzione rapida dei movimenti, finalizzati all’attivazione dei 7 chakra, i canali attraverso cui l’energia può fluire dalla parte inferiore del corpo e circolare liberamente.
    Derivante dal tantra, la scienza basata sulla liberazione della coscienza e dell’energia, il Kundalini è particolarmente consigliato a chi cerca una pratica spirituale che aiuti a liberarsi da tensioni fisiche e blocchi emotivi.
  1. Yin. Attraverso movimenti lenti e respiri profondi, si fonda sul momento presente fondandosi sull’osservazione di sé e l’auto-ascolto, indispensabili per raggiungere l’equilibrio tra Yin e Yang, due forze opposte e complementari, alla base dell’armonia psico-fisica. Ideale per alleviare lo stress, utilizza la respirazione per il raggiungimento della calma interiore.
  1. Ananda. Adatto a tutti, è fondato prevalentemente sulla crescita spirituale e movimenti guidati: si svolge attraverso esercizi dolci studiati per prepararsi alla meditazione e a canalizzare l’energia verso il cervello. Le lezioni si concentrano sul corretto allineamento e gli esercizi di meditazione e respirazione per acquisire maggiore consapevolezza.

Mente e corpo sempre connesse, questa è la caratteristica che accomuna tutte le tipologie di yoga: per condurre una vita più sana è indispensabile iniziare ad ascoltarsi.

Garmin vi aiuta a mettere in primo piano il vostro benessere e a concentrarvi ogni giorno per dare la priorità alla salute. La serie Venu è stata progettata proprio per questo. Grazie a svariate funzionalità, gli smartwatch della serie Venu vi assicurano un monitoraggio della forma fisica 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, fornendovi tutti i parametri sui livelli di energia e di stress del vostro corpo. Non solo. Vi accompagnano anche attraverso esercizi di respirazione guidata per allentare lo stress quotidiano e durante le sessioni di yoga guidandovi attraverso gli esercizi.

Scegli Garmin Venu per praticare le tue prime lezioni di yoga