Sci alpinismo: Consigli per Principianti

Lo sci alpinismo è un’attività stimolante e divertente, perfetta anche per chi è alle prime armi. Sebbene non sia necessario essere alpinisti o sciatori esperti, per iniziare a praticarlo è necessario apprendere almeno i principi basilari della tecnica, sapere dove andare e a chi rivolgersi.

Ecco alcuni consigli per principianti che vi saranno sicuramente utili per pianificare le vostre prime esperienze di sci alpinismo.

5 Consigli Utili per Iniziare a Fare Sci alpinismo

Il primo presupposto per iniziare a praticare sci alpinismo è, ovviamente, saper andare sugli sci, almeno a livello base. Una volta acquisita una buona familiarità con la sciata, su discese di varie difficoltà e con neve di diverse consistenze (soprattutto neve fresca) è consigliabile seguire alcuni accorgimenti utili e conoscere gli errori da evitare per vivere al meglio le prime scalate sulle cime innevate. Ecco quali sono:

1. Esercitatevi su sentieri montani
Quando si è alle prime armi spesso ci si lascia prendere da tante insicurezze e ci si fa intimorire dalle difficoltà che i sentieri innevati potrebbero presentare. Se possedere discrete capacità di sciata ma non vi sentite ancora pronti per avventurarvi nelle prime uscite di sci alpinismo, preparate il vostro corpo ad affrontare i sentieri innevati in modo graduale, ad esempio familiarizzando con la montagna attraverso camminate a passo svelto.

2. Affidatevi ad una guida
Se optate per il fuoripista è bene lasciarvi condurre su tracce poco battute da una persona esperta: rivolgetevi ad una guida alpina o ad un istruttore certificato almeno per le prime uscite. Se invece preferite non addentrarvi tra i sentieri in alta quota ma affrontare le vostre prime esperienze a bordo pista, lo sci alpinismo sportivo è quello che fa per voi: potrete praticarlo in prossimità degli impianti seguendo gli itinerari suggeriti e sfruttare la pista battuta per le discese verso valle.

scialpinismo come iniziare

3. Muovetevi in gruppo
Se siete inesperti evitate di uscire da soli: anche se scegliete di iniziare a praticare vicino alle piste, è sempre meglio farlo in compagnia di persone esperte, meglio ancora se in gruppo. In questo caso fate attenzione a procedere uno dietro l’altro, soprattutto se non vi sono più corsie di salita, così da evitare di ostacolarvi a vicenda.

4. Pianificate il percorso
Da soli o in compagnia, prima di praticare sci alpinismo sui sentieri di montagna è assolutamente necessario pianificare il percorso. Ciò significa, nello specifico, informarsi anche sulle condizioni meteo, valutare i potenziali pericoli sulla mappa e leggere il bollettino delle valanghe. Scegliere insomma i tracciati che garantiscano una maggiore sicurezza sia per la salita che nella discesa.
I migliori orologi Garmin per l’outdoor, come la serie fēnix, vi consentono di precaricare la traccia da seguire e forniscono dati precisi sulle metriche di ascesa e discesa, rilevando in autonomia l’attività di risalita e di sciata. Inoltre, grazie a GPS e barometro, vi indicano i dati di quota e vi forniscono le informazioni necessarie per monitorare il meteo, così da essere sempre aggiornati sulle possibili perturbazioni in arrivo.

Affronta le tue prime uscite di sci alpinismo con i GPS Garmin per attività outdoor

5. Scegliete la giusta attrezzatura
Per preparare un’uscita di scialpinismo ovviamente non potete fare a meno della giusta attrezzatura, soprattutto se siete principianti. Oltre al giusto abbigliamento, di tipo tecnico e rigorosamente impermeabile ma al tempo stesso caldo e traspirante, vi serviranno ovviamente gli “attrezzi del mestiere” ossia gli sci, ramponi, piccozze ed uno zaino leggero e poco ingombrante in cui riporre il necessario per la sicurezza e l’approvvigionamento, dal kit di pronto soccorso agli spuntini per rifocillarsi e l’acqua. Non dimenticate, infine, un buon casco omologato, il kit anti slavina ARTVA-pala-sonda e un comunicatore satellitare per restare connessi anche in assenza di rete cellulare e poter chiamare i soccorsi in caso di emergenza.

Scala le cime innevate in sicurezza con i dispositivi Garmin inReach