Bikersincresta: Andrea e il suo Garmin fenix5X sul Lago di Braies

Volevo testare sul campo il motto “Pedala lontano con la certezza di saper tornare indietro” con il nuovo GPS multisport di Garmin.
Così, munito di fenix5X Sapphire, sono salito in sella direzione Lago di Braies (una valle laterale alla Val Pusteria) a 1.496 m s.l.m. nel comune di Braies (BZ) e orologio al polso ho avviato l’itinerario.

Garmin fenix5x

Durante il  test ho messo alla prova per diverse ore a temperature molto al di sotto dello zero termico l’orologio munito di mappe pre-caricate TopoActive Europe e Cycle Map Europe e cassa da 51mm con lente in zaffiro altamente resistente.

Il fenix5X è il primo smartwatch con cartografia TopoActive Europe e Cycle Map Europe pre-caricate e questo mi ha permesso di seguire la traccia con tutta tranquillità, visualizzando sia il numero del sentiero che la strada forestale
Inoltre ho testato la funzione Around me con una vasta scelta di POI (punti di interesse), utile per individuare la malga dove poi ho mi sono fermato per il pranzo.

Avviata la sessione ciclismo, la ricezione dei satelliti tramite GLONASS (Global Navigation Satellite System) è stata immediata, infatti questa modalità aumenta il numero di satelliti disponibili e fornisce informazioni più precise sulla posizione.

Bikers in cresta VIRB 360

Avevo con me anche una Garmin VIRB 360 che ho sincronizzato all’orologio; grazie al fenix5X ho potuto sia  scattare foto che avviare la sessione video semplicemente utilizzando i tasti sulla ghiera, come fosse un telecomando remoto.

Lo schermo a colori si è rivelato privo di disturbi sia in zone di scarsa luce che alla diretta esposizione del sole, mostrando sempre chiaramente tutte le informazioni delle varie schermate.

 

Di solito, in ambito ciclismo, l’orologio al polso può essere fastidioso per le rotazioni del polso e le vibrazioni del manubrio; il cinturino con tecnologia QuickFit però è estremamente anatomico e non ho avuto particolari problemi durante la guida.

Grazie alle condizioni climatiche, vicine a quelle polari, ho potuto attraversare il lago di Braies per tutta la lunghezza pedalando sopra la sua superficie ghiacciata. Oltre alla grande emozione di poterlo attraversare in bici è stato fantastico anche poter visualizzare sullo schermo la mia posizione sopra al lago.

Bikers in cresta fenix5x

Sono rimasto piacevolmente sorpreso anche dall’autonomia della batteria: ben 15h di attività in modalità GPS con un 27% di batteria residua, utilizzandolo sempre a una temperatura di -9°C / -11°C.

Insomma, il nuovo fenix5X offre tutte le funzioni di un tradizionale GPS cartografico e, in più, è un valido strumento da utilizzare tutti i giorni dall’ufficio (con funzioni Smart Notification), la palestra, all’attività outdoor. Fornisce analisi post allenamento e metriche fisiologiche avanzate, quindi è il compagno ideale per l’analisi della performance fisica e condizione atletica.
Una volta indossato non potrete più separarvene.

Andrea Tiburzi
Garmin Expert Partner

Condividi