Cosa Serve per Fare Kitesurf

Il kitesurfing è uno sport acquatico divertente e adatto a tutti, che si sta diffondendo negli ultimi anni soprattutto grazie a nuove attrezzature, molto più semplici da utilizzare.

Tuttavia, soprattutto quando si è principianti, può essere difficoltoso orientarsi nella scelta degli strumenti giusti per planare sull’acqua in sicurezza.

Frequentare un corso base è certamente il punto da cui partire, non solo per apprendere i rudimenti della disciplina, ma anche per iniziare ad acquisire le conoscenze base per la scelta dell’equipaggiamento ideale.

Ma qual è l’attrezzatura indispensabile per fare kitesurf e come sceglierla? Ecco i fattori più importanti da considerare e gli strumenti di cui non è possibile fare a meno.

Come Scegliere l’Attrezzatura per il Kitesurf

La scelta dell’attrezzatura da kitesurf può essere condizionata da innumerevoli fattori, per questo la prima regola da seguire in fase di acquisto è sempre quella della prudenza.

Soprattutto quando si è neofiti, al termine del corso base con attrezzatura a noleggio, ci si può lasciar prendere dalla fretta di mettere in pratica quanto imparato. Al contrario, è importante rispettare alcune regole fondamentali e accorgimenti utili per iniziare a praticare lo sport in sicurezza.

Uno degli aspetti fondamentali da prendere in considerazione in fase di acquisto è il proprio peso: in linea di massimo, a parità di vento, una persona leggera dovrà utilizzare un’attrezzatura più piccola, le cui dimensioni saranno strettamente legate anche al livello di esperienza e agli obiettivi.

Da non sottovalutare è, inoltre, l’aspetto economico: i costi dell’attrezzatura per fare kitesurf possono variare notevolmente, con una spesa iniziale spesso abbastanza elevata.

Fortunatamente i materiali negli ultimi anni si sono evoluti, offrendo notevoli migliorie che assicurano una maggiore durata nel tempo: per questo non è raro trovare ottime occasioni anche nel mercato dell’usato, dove i prezzi spesso sono dimezzati.

Di sicuro acquistare materiale nuovo presso rivenditori specializzati offre in più la possibilità di sfruttare una consulenza personalizzata in merito alla scelta dei prodotti ideali per il proprio livello ed esperienza: i pacchetti entry-level, ad esempio, sono proprio pensati per chi si avvicina a questo sport per la prima volta e costano anche un buon 30% in meno rispetto all’attrezzatura acquistata singolarmente.

I prezzi indicativi di un’ala nuova vanno dai 600€ ai 2500€ per le misure più grandi, per una tavola se ne spendono invece circa 400, dagli 80€ ai 250€ per un trapezio, mentre per una barra nuova i costi si aggirano tra i 350€ e i 550€, per i cavi la spesa è di circa 175€. Il prezzo di una muta nuova può invece variare da circa 50€ per quelle estive ai 150€ di quelle invernali.

Qualunque sia la scelta, tra usato o nuovo, il materiale deve possedere alcuni requisiti fondamentali, uno di questi è la sicurezza. Monitorare la propria condizione fisica e tenere traccia della posizione è fondamentale, soprattutto in mare aperto: gli orologi Garmin sono ideali anche per gli sport acquatici, grazie al GPS integrato e funzioni specifiche per gli appassionati di kitesurf, vi sapranno supportare al meglio sia dentro che fuori dall’acqua.

Vivi le tue prime esperienze sul kite con gli smartwatch Garmin

L’ATTREZZATURA DA KITESURF

Vediamo nel dettaglio cosa serve per fare kitesurf e quali sono le caratteristiche più importanti di cui tenere conto in fase d’acquisto. Per praticare la disciplina è necessario dotarsi di un kite, detto anche ala, vela o aquilone, di trapezio, barra e di una tavola. Vediamoli nel dettaglio.

cosa serve per fare kitesurf

Giubbotto salvagente, casco e muta si aggiungono alla dotazione fondamentale per la sicurezza, senza dimenticare un buon smartwatch dotato di GPS per restare sempre aggiornati sulle condizioni del mare, monitorare le proprie performance e i progressi: con un Garmin Instinct 2 Surf Edition al polso, ad esempio, associato all’app Garmin Connect sullo smartphone compatibile, potrete controllare le condizioni meteo, la marea, l’altezza delle onde e del vento prima di entrare in acqua, oltre a rilevare velocità, distanza e frequenza cardiaca mentre fate kiteboarding, così da tenere traccia di ogni avventura.

Affronta le onde con gli smartwatch Garmin per gli sport acquatici