A lezione di golf con Alberto Giolla: il Chip&Run

Neofiti del golf, questo post è per voi.
Se siete alle prime uscite sul green, vi potrebbero tornare utili i consigli tecnici di Alberto Giolla e, ovviamente, un dispositivo Garmin sempre a portata di mano. Per chi si sta avvicinando al golf, consigliamo l’Approach G10 o il G30, i nostri GPS portatili, funzionali e compatti. Chi preferisce i dispositivi da polso, potrà provare il nuovo Approach X10 o l’Approach S20.

Ma entriamo intanto nel vivo della tecnica..

Per la prima volta parliamo di tecnica, di come si gioca un colpo.
Partiamo da quello più corto il Chip&Run.
È un colpo che si gioca nei pressi del green diciamo da 5 metri da esso e al massimo 15 – 20 metri dalla buca, non dimenticate di controllare la distanza con il vostro Garmin.

Approach X10

 

 

Approach G30

Approach G30

Vediamo come farlo.

La distanza tra i due piedi deve essere all’incirca di una trentina di centimetri; posizionate la palla all’altezza del loro centro, il peso del corpo è leggermente sbilanciato verso sinistra, le mani vengono portate all’altezza della coscia sinistra e il corpo resta parallelo al bersaglio.
Il bastone dovrà essere impugnato corto al termine dell’impugnatura verso lo shaft.

Garmin golf

I ferri che andremo a utilizzare vanno dal ferro 7 al sand wedge, a seconda della distanza e delle pendenze del green che dovremmo affrontare con questo colpo.

Il bastone farà un corto movimento all’indietro (backswing) e un corto movimento in avanti (front swing) con la stessa velocità come se fosse un pendolo.

Buona pratica

Alberto Giolla

Condividi