Nella gara di esordio stagionale a Cape Town, Fabian chiude a 2 minuti dal podio

Dopo un inverno un po’ tribolato ed un mese di preparazione in altura (in Namibia), Alessandro Fabian ha corso la sua prima gara della stagione quest’oggi a Cape Town. L’atleta azzurro, al primo importante confronto internazionale dopo sette mesi, ha lottato con i migliori triatleti del mondo per due terzi di gara; nella frazione podistica (conclusa con il tempo di 33’14’’) ha invece pagato dazio nei confronti di atleti più avanti di lui nella preparazione, chiudendo in 25a posizione, a due minuti dal podio.

 

La seconda prova del circuito WTS è stata vinta dallo spagnolo Gomez (aveva già vinto ad Auckland), davanti a J. Brownlee ed a Dimitry Polyanskiy.


“Quella di oggi era la prima gara di alto livello dopo diverso tempo – ha raccontato a caldo Alessandro Fabian – sapevo che avrei fatto fatica, sopratutto nella corsa. Tuttavia ho avuto buone sensazioni e il mio stato d’animo è assolutamente positivo. La rincorsa verso Rio è appena cominciata, ed io so quali passi devo fare per farmi trovare pronto”.

Fabian ha vissuto un piccolo contrattempo prima del via: ha infatti forato mentre si dirigeva in zona cambio ed ha corso con una ruota prestata da un’atleta della nazionale azzurra. “Meno male che è successo subito prima della gara e che la gomma è andata giù subito – ha raccontato Fabian sorridente – non sarebbe stato divertente arrivare in zona cambio e trovare la gomma sgonfia”.

Condividi